Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Secondo le intercettazioni, 50mila euro anche al senatore Piergiorgio Stiffoni

BOSSI SI DIMETTE, TERREMOTO LEGA NORD ANCHE NELLA MARCA

L'affondo di Gentilini: "Ora basta con ampolle ed inni"


TREVISO - Umberto Bossi dà le dimissioni da segretario della Lega Nord, travolto dalle inchieste sulla gestione dei finanziamenti e dallo scandalo dei soldi del partito “girati” alla sua famiglia. Oltre che dai malumori crescenti nella base e dallo scontro sempre più aperto tra i suoi fedelissimi e i maroniani. Le redini movimento padano passano in mano ad un triumvirato: Roberto Calderoli, Roberto Maroni e la deputata vicentina Emanuela Dal Lago. Si chiude un'epoca anche per il Carroccio trevigiano. Giancarlo Gentilini era stato tra i primi a rompere il tabù e chiedere apertamente l'uscita di scena del Senatùr. Luca Zaia, governatore del Veneto, ribadisce invece come l'uscita di scena di Bossi sia “un sacrificio per salvare il partito”. E c'è pure Piergiorgio Stiffoni, uno dei tre ex membri del consiglio amministrativo del Carroccio, tra i vari leghisti e familari coinvolti nelle accuse: negli atti dell'inchiesta, i magistrati di Milano scrivono che dalle intercettazioni telefoniche emergerebbe come i soldi sottratti alle casse della Lega siano andati a beneficio anche del senatore trevigiano.