Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il censimento operato dall'Agenzia del Territorio

QUASI 17MILA FABBRICATI FANTASMA NELLA MARCA

Case, garage, magazzini: valgono 5,5 milioni di tasse


TREVISO - Quasi 17mila: tanti sono gli immobili “fantasma” censiti dall'Agenzia del Territorio nel Trevigiano. Secondo le stime, dovrebbero consentire allo Stato di recuperare quasi cinque milioni e mezzo di euro di imposte arretrate. L'organismo statale, alla fine dell'anno scorso, ha conteggiato 16.815 gli edifici costruiti e mai dichiarati al catasto. Le abitazioni vere e proprie individuate sono state 4.091, ma il “censimento” ha rivelato anche 5.913 magazzini e depositi finora non presenti nelle banche dati. Sfuggite, inoltre, 3.681 autorimesse e 3.130 altri immobili di vario genere. La rendita catastale complessiva, effettivamente accertata o presunta, è calcolata in poco più di 10,1 milioni di euro. Tradotto in termini di tassazione, i fabbricati trevigiani dovrebbero valere circa quattro milioni di Imu e quasi 1,4 milioni di Iperf. L'Agenzia ha ora inviato a tutti i comuni le liste con i nomi di chi deve ancora regolarizzare la propria posizione: la maggior concentrazione a Montebelluna, con 375 soggetti.