Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

All'interno della vettura, uno scooter, targhe e tronchesi

LA STATION WAGON DEI LADRI (INTERNAZIONALI) DI BICICLETTE

Controllo su un'auto fa sospettare un giro di cicli verso l'Albania


TREVISO - Un vero e proprio traffico di bici e motorini rubati, destinati al mercato dell'Europa dell'Est. E' quello in cui potrebbero essersi imbattuti gli agenti della Polizia di Treviso. Tutto nasce da un controllo di routine sulla targa di un'auto, parcheggiata in via Giorgione e notata da una pattuglia intorno alle 22 di martedì: l'auto, una Chevrolet Nubira, è risultata rubata ai primi di aprile dal garage di casa di una guardia giurata di Bereguardo, in provincia di Pavia. Nessuna traccia dei due giubbotti anti-proiettile che il vigilante aveva lasciato all'interno, i poliziotti, però, avvicinatisi alla vettura scorgono, seminascosto da un telo, un ciclomotore: come confermerà una successiva verifica, si tratta di uno scooter Yamaha T-max, a sua volta rubato. La targa era stata staccata e riposta dentro l'auto, insieme ad altre due e ad una cassetta con tronchesi e attrezzi vari. Elementi che fanno ipotizzare che i malviventi si servano dell'ampio bagagliaio della station wagon per caricarvi biciclette e motorini, portarli in un luogo appartato dove tranciare in tranquillità lucchetti e catene, per poi rivenderli, via Slovenia ed ex Yugoslavia, in Albania. Auto e scooter, ovviamente, sono stati posti sotto sequestro per essere esaminati della Scientifica.

Galleria fotograficaGalleria fotografica