Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

4400 spettatori applaudono la vittoria trevigiana: finisce 63-59

LA BENETTON È VIVA E LOTTA ANCORA: ABBATTUTA LA VIRTUS

Treviso sempre in vantaggio, gran partita di Mekel e Viggiano


BENETTON BASKET-CANADIAN SOLAR BOLOGNA 63-59 (20-12, 28-23, 47-38) BENETTON Ortner 11 (5/6; 5 r.), Mekel 12 (3/4, 2/3; 4 r.), Becirovic 3 (0/1; 1 r.), Bulleri 4 (2/3; 1 r.), De Nicolao (0/2, 0/2; 1 r.), Thomas 7 (2/6, 1/4; 3 r.), Contessa ne, Cuccarolo 5 (2/2; 4 r.), Gaspardo ne, Moldoveanu (1 r.), Viggiano 13 (4/6, 1/4; 5 r.) All. Djordjevic

CANADIAN SOLAR Koponen 12 (5/11, 0/3; 4 r.), L. Vitali 11 (4/4, 1/ 2; 1 r.), Poeta 9 (2/3, 1/ 4; 1 r.), Gigli 6 (2/4, 9 r.), Sanikidze 10 (3/6; 10 r.), Gailius 7 (2/4; 2 r.), Quaglia ne, Lang 2 (1/2; 3 r.), Person ne, Werner (1 r.), M. Vitali ne, Douglas-Roberts 2 (1/6, 0/1; 1 r.). All. Finelli ARBITRI: Lamonica-Seghetti-Provini

 

Davanti ai 4400 fantastici spettatori del Palaverde la Benetton Basket coglie un successo importantissimo sulla Virtus Bologna: 63-59 il risultato finale con i biancoverdi che dominano primo, secondo e terzo quarto restando sempre avanti di 8-10 punti. Nel finale Bologna prova pericolosamente a tornare sotto ma la Benetton è attenta nel chiudere ogni porta e nel gestire al meglio gli ultimi possessi. Spiccano le prestazioni di Mekel e Viggiano autori rispettivamente di 12 e 13 punti. Danno grande qualità anche Becirovic (splendidi i suoi 3 assist) e Ortner (11 punti, 5/5 da 2).

 

LA CRONACA – La Benetton parte con De Nicolao, Thomas, Viggiano, Ortner e Goree in quintetto. Bologna inizia col piede sbagliato, sbagliando molto, la Benetton ne approfitta con i propri lunghi; Ortner e Goree costruiscono il 6-0 dopo 3'30”. Koponen e Gigli replicano (6-4) ma Ortner è bravo nel trovare un gioco da 3 punti che vale il 9-4 al 5’ (7 pt. per il lungo austriaco nei primi 10’). La Virtus coglie qualche rimbalzo in attacco senza impensierire più di tanto i biancoverdi. Thomas con una tripla fa 14-6 scacciando via le minacce inanellando un 8-0. Non si segna per un bel po’ fino a quando Cuccarolo segna subendo fallo per il 16-8. Treviso è aggressiva ed entra presto in bonus conducendo comunque 18-8 al 9’. Koponen punge con una bomba, Treviso a fine quarto tiene un vantaggio ragguardevole 20-12.

 

Mekel apre le danze nel secondo quarto con una penetrazione arresto e tiro che vale il 22-12, +10. Dopo il 22-15, il parziale resta bloccato, con le squadre che sbagliano molto: la Benetton lotta e commette anche molti falli (4) che pesano sulla fedina. Coach Djordjevic chiama timeout, cambia un po’ il quintetto. Al 15’ dopo un canestro convalidato ai biancoverdi Koponen punge dall’area (24-17). Il canestro del 26-19 per i biancoverdi al 17’ è un assist magia di Becirovic per Ortner. Bologna ne mette due (canestri) di fila colo solito Koponen (11 pt. in 20') provando a riavvicinarsi e Djordjevic cerca di bloccare il mini-break chiamando timeout a 1’ dalla fine del primo tempo. Il parziale non cambia: Treviso resta avanti 28-23 al 20’.

 

Il protagonista di inizio secondo tempo è Jeff Viggiano, segna, stoppa Douglas Roberts e risegna con uno scatto bruciante: la Benetton si riporta a +9, 32-23 in neanche un minuto. Gli uomini di Finelli reagiscono con Sanikidze, Ortner però di potenza fa canestro+fallo subito per il 34-27 al 24’. Il Palaverde si esalta quando Viggiano mette la tripla del 37-30; i giocatori seguono l’incitamento dei quasi 4500 del palazzetto e spingono Goree a guadagnarsi il 39-30 da sotto, di tutta forza. L’alley-hoop Becirovic-Viggiano è l’ennesimo lampo di classe dei due giocatori biancoverdi: spettacolo al Palaverde! 42-32 al 27’ con l’immediata replica bolognese con Vitali che però spreca il libero del possibile gioco da 3 punti. Treviso non sbaglia da fuori e fa male alle V nere con Mekel in chiusura di terzo quarto: il punteggio è 47-38 sul tap-in a fil di sirena di Kris Lang.

 

L’ultimo e decisivo quarto inizialmente fa rimanere la Benetton sul +9, 49-40. L’asse Mekel-Cuccarolo produce ottime cose da sotto. 51-43 al 33’. Alcune disattenzione in entrambi i lati permettono a Vitali e Thomas di segnare facilmente appoggiando al tabellone; sul 53-46, con 5’46” ancora da giocare Djordjevic chiama timeout. Si rientra sul parquet e Mekel si esalta mettendo la tripla del +10, 56-46, andando in doppia cifra (12pt.). Dall’altra parte sul rovesciamento di fronte allo stesso modo, Poeta infila una bomba riportando Bologna a -7 al 36’. A poco più di 3’ dalla sirena, Sanikidze entra sul pitturato e con un gancio tutta potenza sigla il -5, 56-51. Ci pensa il neoentrato Bulleri, dall’area, a svegliare i suoi. Dall’altra parte al 38’ scoccato Vitali, con una tripla dall’angolo, riavvicina pericolosamente la Virtus, 58-54. La Benetton non trova la via del canestro nonostante i rimbalzi offensivi di Ortner perciò Koponen ai liberi fa 1/2 e agguanta il -3 a 60” dal termine. Sul 58-55 Bulleri e soprattutto Becirovic gestiscono al meglio i possessi: Sani-boy aggiunge un punto con un 1/2 dalla lunetta (59-55) e dopo il timeout chiesto da Finelli, con 11” da giocare, Poeta strappa il -2, sempre ai liberi (59-57). E’ una gara dalla lunetta: Viggiano fa 2/2 (13simo punto personale), Djordjevic chiama timeout. In 4” Bologna riesce a trovare il canestro con Poeta che si immola a canestro. La partita è interminabile, Bulleri subisce fallo e fa 2/2 ai liberi a 4” e la partita finisce così: 63-59.