Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma Ŕ festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

4400 spettatori applaudono la vittoria trevigiana: finisce 63-59

LA BENETTON ╚ VIVA E LOTTA ANCORA: ABBATTUTA LA VIRTUS

Treviso sempre in vantaggio, gran partita di Mekel e Viggiano


BENETTON BASKET-CANADIAN SOLAR BOLOGNA 63-59 (20-12, 28-23, 47-38) BENETTON Ortner 11 (5/6; 5 r.), Mekel 12 (3/4, 2/3; 4 r.), Becirovic 3 (0/1; 1 r.), Bulleri 4 (2/3; 1 r.), De Nicolao (0/2, 0/2; 1 r.), Thomas 7 (2/6, 1/4; 3 r.), Contessa ne, Cuccarolo 5 (2/2; 4 r.), Gaspardo ne, Moldoveanu (1 r.), Viggiano 13 (4/6, 1/4; 5 r.) All. Djordjevic

CANADIAN SOLAR Koponen 12 (5/11, 0/3; 4 r.), L. Vitali 11 (4/4, 1/ 2; 1 r.), Poeta 9 (2/3, 1/ 4; 1 r.), Gigli 6 (2/4, 9 r.), Sanikidze 10 (3/6; 10 r.), Gailius 7 (2/4; 2 r.), Quaglia ne, Lang 2 (1/2; 3 r.), Person ne, Werner (1 r.), M. Vitali ne, Douglas-Roberts 2 (1/6, 0/1; 1 r.). All. Finelli ARBITRI: Lamonica-Seghetti-Provini

 

Davanti ai 4400 fantastici spettatori del Palaverde la Benetton Basket coglie un successo importantissimo sulla Virtus Bologna: 63-59 il risultato finale con i biancoverdi che dominano primo, secondo e terzo quarto restando sempre avanti di 8-10 punti. Nel finale Bologna prova pericolosamente a tornare sotto ma la Benetton è attenta nel chiudere ogni porta e nel gestire al meglio gli ultimi possessi. Spiccano le prestazioni di Mekel e Viggiano autori rispettivamente di 12 e 13 punti. Danno grande qualità anche Becirovic (splendidi i suoi 3 assist) e Ortner (11 punti, 5/5 da 2).

 

LA CRONACA – La Benetton parte con De Nicolao, Thomas, Viggiano, Ortner e Goree in quintetto. Bologna inizia col piede sbagliato, sbagliando molto, la Benetton ne approfitta con i propri lunghi; Ortner e Goree costruiscono il 6-0 dopo 3'30”. Koponen e Gigli replicano (6-4) ma Ortner è bravo nel trovare un gioco da 3 punti che vale il 9-4 al 5’ (7 pt. per il lungo austriaco nei primi 10’). La Virtus coglie qualche rimbalzo in attacco senza impensierire più di tanto i biancoverdi. Thomas con una tripla fa 14-6 scacciando via le minacce inanellando un 8-0. Non si segna per un bel po’ fino a quando Cuccarolo segna subendo fallo per il 16-8. Treviso è aggressiva ed entra presto in bonus conducendo comunque 18-8 al 9’. Koponen punge con una bomba, Treviso a fine quarto tiene un vantaggio ragguardevole 20-12.

 

Mekel apre le danze nel secondo quarto con una penetrazione arresto e tiro che vale il 22-12, +10. Dopo il 22-15, il parziale resta bloccato, con le squadre che sbagliano molto: la Benetton lotta e commette anche molti falli (4) che pesano sulla fedina. Coach Djordjevic chiama timeout, cambia un po’ il quintetto. Al 15’ dopo un canestro convalidato ai biancoverdi Koponen punge dall’area (24-17). Il canestro del 26-19 per i biancoverdi al 17’ è un assist magia di Becirovic per Ortner. Bologna ne mette due (canestri) di fila colo solito Koponen (11 pt. in 20') provando a riavvicinarsi e Djordjevic cerca di bloccare il mini-break chiamando timeout a 1’ dalla fine del primo tempo. Il parziale non cambia: Treviso resta avanti 28-23 al 20’.

 

Il protagonista di inizio secondo tempo è Jeff Viggiano, segna, stoppa Douglas Roberts e risegna con uno scatto bruciante: la Benetton si riporta a +9, 32-23 in neanche un minuto. Gli uomini di Finelli reagiscono con Sanikidze, Ortner però di potenza fa canestro+fallo subito per il 34-27 al 24’. Il Palaverde si esalta quando Viggiano mette la tripla del 37-30; i giocatori seguono l’incitamento dei quasi 4500 del palazzetto e spingono Goree a guadagnarsi il 39-30 da sotto, di tutta forza. L’alley-hoop Becirovic-Viggiano è l’ennesimo lampo di classe dei due giocatori biancoverdi: spettacolo al Palaverde! 42-32 al 27’ con l’immediata replica bolognese con Vitali che però spreca il libero del possibile gioco da 3 punti. Treviso non sbaglia da fuori e fa male alle V nere con Mekel in chiusura di terzo quarto: il punteggio è 47-38 sul tap-in a fil di sirena di Kris Lang.

 

L’ultimo e decisivo quarto inizialmente fa rimanere la Benetton sul +9, 49-40. L’asse Mekel-Cuccarolo produce ottime cose da sotto. 51-43 al 33’. Alcune disattenzione in entrambi i lati permettono a Vitali e Thomas di segnare facilmente appoggiando al tabellone; sul 53-46, con 5’46” ancora da giocare Djordjevic chiama timeout. Si rientra sul parquet e Mekel si esalta mettendo la tripla del +10, 56-46, andando in doppia cifra (12pt.). Dall’altra parte sul rovesciamento di fronte allo stesso modo, Poeta infila una bomba riportando Bologna a -7 al 36’. A poco più di 3’ dalla sirena, Sanikidze entra sul pitturato e con un gancio tutta potenza sigla il -5, 56-51. Ci pensa il neoentrato Bulleri, dall’area, a svegliare i suoi. Dall’altra parte al 38’ scoccato Vitali, con una tripla dall’angolo, riavvicina pericolosamente la Virtus, 58-54. La Benetton non trova la via del canestro nonostante i rimbalzi offensivi di Ortner perciò Koponen ai liberi fa 1/2 e agguanta il -3 a 60” dal termine. Sul 58-55 Bulleri e soprattutto Becirovic gestiscono al meglio i possessi: Sani-boy aggiunge un punto con un 1/2 dalla lunetta (59-55) e dopo il timeout chiesto da Finelli, con 11” da giocare, Poeta strappa il -2, sempre ai liberi (59-57). E’ una gara dalla lunetta: Viggiano fa 2/2 (13simo punto personale), Djordjevic chiama timeout. In 4” Bologna riesce a trovare il canestro con Poeta che si immola a canestro. La partita è interminabile, Bulleri subisce fallo e fa 2/2 ai liberi a 4” e la partita finisce così: 63-59.