Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La leggendaria apertura ex Benetton ha avuto un malore a Brisbane

MICHAEL LYNAGH IN OSPEDALE COLPITO DA ICTUS IN AUSTRALIA

A Treviso per 5 stagioni, nel '92 vinse uno scudetto


TREVISO Michael Lynagh è stato ricoverato in un osapedale di Brisbane, Australia, colpito da ictus. Le condizioni della leggendaria apertura, 48 anni, al Benetton dal 1991 al 1996 con uno scudetto vinto, sarebbero serie ma non disperate: la direzione dell‘ospedale, su richiesta della famiglia, non ha fornito ulteriori notizie. Lynagh vive da anni a Londra, dove fa il commentatore televisivo, ma in questi giorni stava visitando la sua città natale: notissimo a Treviso, di dove è originaria Isabella Franchin, sua moglie, conosciuta nel quinquennio in cui ha indossato la maglia dei Leoni e che gli ha dato tre figli. Da noi  ha segnato 1202 punti con 31 mete. Il suo gioco era essenziale, preciso, senza fronzoli ma tremendamente efficace: implacabile nelle punizioni e nei calci di spostamento, vinse lo scudetto al termine della prima stagione contro Rovigo: nel 27-18 finale segnò due mete, una delle quali un autentico coast to coast partendo dai propri 22. Il 1991 è anche l’anno della sua vittoria in Coppa del Mondo: con i Wallabies Lynagh invece ha collezionato 72 presenze, capitano dal ’93 al ’95, regalando 911 punti. Nel ‘96 era passato ai Saracens londinesi dopo aver concluso la sua esperienza in nazionale. In conseguenza del suo ritiro, nel 2001 Lynagh è stato ammesso nell'International Rugby All of Fame.