Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Versioni contrastanti: per il 21enne di Paese lo scooter ha stretto troppo la curva

SCHIANTO A VEDELAGO: INDAGATO IL GIOVANE ALLA GUIDA DEL SUV

La Procura disporrà una perizia per chiarire la dinamica dei fatti


VEDELAGO – (gp) La Procura di Treviso ha aperto un'inchiesta sull'incidente stradale che è costato la vita ad Alfio Gatto, 48 anni, e Massimo Casarin, 42 anni, entrambi di Vedelago. Il 21enne di Paese alla guida della Volvo XC90, contro cui si è schiantato lo scooter Yamaha 250 dei due amici, è stato invece iscritto nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di omicidio colposo, per un soffio non aggravato dalla guida in stato d'ebbrezza visto che il giovane, sottoposto all'alcoltest, è risultato avere nel sangue un tasso alcolemico di 0,49 g/l, appena un decimo sotto il limite di legge. Se da un lato gli inquirenti avevano subito affermato che sarebbe stata l'auto a invadere la corsia opposta al termine di una curva centrando lo scooter, dall'altro il 21enne ha fornito una diversa ricostruzione degli eventi, sostenendo che sarebbero stati i centauri a tagliare troppo la curva invadendo a loro volta la corsia. Versioni contrastanti che spingeranno con ogni probabilità il pm titolare delle indagini a disporre una perizia per accertare l'esatta dinamica del sinistro. Di certo c'è che Alfio Gatto stava accompagnando l'amico Massimo, panettiere, a lavoro a Treviso. Erano da poco passate le 3 di lunedì mattina quando lungo la Castellana, nei pressi di via Scudetto, le loro due vite si sono spezzate contro il suv guidato dal 21enne di Paese.