Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Versioni contrastanti: per il 21enne di Paese lo scooter ha stretto troppo la curva

SCHIANTO A VEDELAGO: INDAGATO IL GIOVANE ALLA GUIDA DEL SUV

La Procura disporrà una perizia per chiarire la dinamica dei fatti


VEDELAGO – (gp) La Procura di Treviso ha aperto un'inchiesta sull'incidente stradale che è costato la vita ad Alfio Gatto, 48 anni, e Massimo Casarin, 42 anni, entrambi di Vedelago. Il 21enne di Paese alla guida della Volvo XC90, contro cui si è schiantato lo scooter Yamaha 250 dei due amici, è stato invece iscritto nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di omicidio colposo, per un soffio non aggravato dalla guida in stato d'ebbrezza visto che il giovane, sottoposto all'alcoltest, è risultato avere nel sangue un tasso alcolemico di 0,49 g/l, appena un decimo sotto il limite di legge. Se da un lato gli inquirenti avevano subito affermato che sarebbe stata l'auto a invadere la corsia opposta al termine di una curva centrando lo scooter, dall'altro il 21enne ha fornito una diversa ricostruzione degli eventi, sostenendo che sarebbero stati i centauri a tagliare troppo la curva invadendo a loro volta la corsia. Versioni contrastanti che spingeranno con ogni probabilità il pm titolare delle indagini a disporre una perizia per accertare l'esatta dinamica del sinistro. Di certo c'è che Alfio Gatto stava accompagnando l'amico Massimo, panettiere, a lavoro a Treviso. Erano da poco passate le 3 di lunedì mattina quando lungo la Castellana, nei pressi di via Scudetto, le loro due vite si sono spezzate contro il suv guidato dal 21enne di Paese.