Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scontro allo svincolo di Sant'Angelo, si è formata una lunga coda

AUTO TAMPONA ESCAVATORE, TANGENZIALE IN TILT PER DUE ORE

Bloccata la corsia in direzione di Paese, feriti i conducenti


TREVISO - Un tamponamento tra un'auto ed un escavatore ha mandato letteralmente in tilt la tangenziale per oltre un'ora. L'incidente è avvenuto poco dopo le 8 all'altezza dello svincolo per Sant'Angelo, sulla corsia di marcia in direzione di Paese. La carambola tra l'auto, una Fiat Punto condotta da un 44enne trevigiano, V.L. ed il mezzo ha di fatto ostruito entrambe le corsie di marcia: lunga alcuni km la coda che si è formata a causa dell'incidente. Secondo la ricostruzione della polizia locale di Treviso il conducente della Fiat Punto non si sarebbe reso conto dell'andatura lenta con cui stava procedendo l'escavatore che è stato tamponato violentemente. La parte destra del mezzo è rimasta distrutta dalla pala meccanica: se ci fosse stato un passeggero non avrebbe avuto scampo. L'escavatore, guidato da un 45enne trevigiano, V.L. è finito di traverso verso destra, l'utilitaria di traverso ad ostruire la carreggiata. Entrambi i coinvolti nell'incidente, non feriti in modo grave, sono stati trasportati al Ca' Foncello per accertamenti. Il lavoro per rimuovere i mezzi ed eseguire i rilievi è proseguito per quasi due ore: nel frattempo si era formata una coda lunghissima. La situazione è tornata alla normalità solo dopo le 10.