Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sotto accusa gli utenti della struttura di via Risorgimento

SPORCO E SCHIAMAZZI, RESIDENTI CONTRO IL DORMITORIO COMUNALE

Una signora ha trovato l'auto imbrattata di vomito


TREVISO - Vomito, cartoni di vino, mozziconi di sigaretta accesi sul tettuccio in tela dell'auto. E poi liti, imprecazioni, colonne del portico scambiate per orinatoi. I residenti di via Risorgimento si scagliano contro gli ospiti del dormitorio comunale. La signora Marzia Zorzetto, in particolare, racconta di aver ritrovato la sua auto, sistemata nel parcheggio proprio sotto le finestre del dormitorio, completamente imbrattata di vomito. Alcune settimane fa era successo lo stesso con brick di vino gettati dalla finestre o sigarette ancora accese. "Alle 9 di mattina queste persone sono già ubriache e fanno i loro bisogni direttamente contro i muri, sotto il portico", accusa la signora, pronta a presentare una denuncia per l'ultimo episodio. L'assessore al Sociale del Comune, Mauro Michielon ammette di essere a conoscenza delle lamentele degli abitanti e di aver rinnovato l'invito alla maggior vigilanza possibile alla cooperativa che gestisce il servizio alloggio e mensa e di aver, già in passato, allertato la Polizia locale.