Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato notte l'accoltellamento, l'autore catturato grazie alle telecamere del bar

RIVER CAFÈ CONTRO LA CHIUSURA: "CASTIGATI SE SI COLLABORA"

Ricorso presentato stamani in Prefettura dall'avvocato Aloisi


TREVISO - Presentato ricorso in Prefettura, dall'avvocato Gianpiero Aloisi, legale di Claudio Rosin, per l'annullamento del decreto firmato dal Questore di Treviso che ha portato alla chiusura per dieci giorni del bar “River cafè” di viale della Repubblica. All'esterno del locale, nella notte di domenica, un marocchino 22enne era stato colpito a coltellate da un kosovaro della stessa età, Valmir Gamsci. Il balcanico, resosi subito irreperibile è stato arrestato lunedì sera dagli agenti della squadra mobile mentre pranzava con due amici. Pur con a carico la pesante accusa di tentato omicidio lo straniero già dalla giornata di ieri è stato messo ai domiciliari. “Mi sconvolge -riferisce l'avvocato Aloisi- che ci sono appelli delle forze dell'ordine per collaborare e quando questo avviene si viene pure castigati”. Il ricorso avrebbe, secondo il legale, buone probabilità di essere accolto: nelle premesse del documento, consegnato giovedì mattina nelle mani di Claudio Rosin, è segnalato che l'episodio sarebbe avvenuto all'interno del locale. In realtà, come ben documentano i filmati delle telecamere del locale e i rilievi della polizia scientifica effettuati domenica mattina, l'aggressione è avvenuta ad oltre 50 metri di distanza dal bar. “Da valutare -chiude l'avvocato Aloisi- sono anche i danni per la chiusura del locale, una vera e propria mazzata in tempi di crisi come questi”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica