Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A contendersi il titolo nazionale Bonpan, Carniel, D'Alia, Michieletto e Agnoletto

OLIMPIA IN SEMIFINALE NEI CAMPIONATI ITALIANI A ROMA

Sofferto ma ottimo avvio dei trevigiani: ora tocca a Reggio Emilia


ROMA - Iniziati a Roma, presso il centro federale nazionale, i campionati italiani di bocce raffa per società che per la Marca vedono in campo nella terza categoria la compagine della prestigiosa Olimpia di Treviso città e composta da: Pio Agnoletto, Alberto Bonpan, Luciano Carniel, Carmine D'Alia, Michael Michieletto; direttore tecnico Paolo Bonpan. Il primo turno di incontri ha visto impegnati i portacolori del Presidente Adriano Moro alla società Primavera di Sora Frosinone presieduto da Giuseppe La Posta, unica società a rappresentare il Lazio, regione ove appunto si disputano le finali. Nel singolo uno dei più quotati esponenti trevigiani, Carmine D'Alia, ha trovato confronto con il promettente giovane Giampaolo Alonzi. Nell'adiacente corsia la terna composta dagli altrettanto eccelsi Alberto Bonpan, Luciano Carnel e Michael Michieletto, si sono confrontati con il giovane Valerio Cipriani, e i più maturi ed esperti Silvio Di Poce e Vincenzo Macciocchi. Altalenanti le sorti nel singolo con D'Alia nel finale a soffrire un paio di sfortunate giocate primo match che si chiude quindi per 8 a 6 in favore della laziale Primavera. Più solido l'inizio della terna trevigiana con i frosinati all'inseguimento sino a raggiungere un parziale 4 a 4. Ma la paziente verve agonistica dei nostri ha permesso ai trevigiani di concludere vittoriosamente il primo round per 8 a 4. Nel secondo round del singolo un Carmine D'Alia ancora alle prese con un campo di gara ostico e per nulla assistito dalla fortuna deve inseguire sin dai primi accosti. In un attimo si trova a gestire uno svantaggio di 5 a 3 e, sul 6 a 3 per l'avversario viene disturbato per ben due volte prima di un tiro che avrebbe potuto ribaltare il risultato o, quantomeno la possibilità di avvicinarsi sul 5 a 6 per come era disposto il gioco. Purtroppo il 'peso' del tiro, ha avuto la sola conseguenza di concedere alla società avversaria lo 0 a 2 nel singolo e il parziale di 1 a 2 complessivo. Nella seconda partita di terna fulminea vittoria dei portacolori dell'Olimpia che ad un iniziale 3 a 0 hanno fatto seguito con un perentorio 5 a 0, impattando sul 2 a 2 l'esordio agli Italiani.

La seconda emozionante tornata dell'incontro vedeva contrapposti nella partita di doppio, per l'Olimpia: Carmine D'Alia e Michael Micheletto; per la Primavera l'esperto Vincenzo Maciocchi con Giampaolo Alonzi, giovane protagonista del doppio punto su D'Alia. Nella limitrofa corsia del singolo il trevigiano Alberto Bonpan affrontava un altro giovane, Valerio Cipriani. Doppio subito in vantaggio per 3 a 0 e nella giocata di ritorno 5 a 0 e perentorio finale di 8 a 0. La seconda partita di doppio vede subito il vantaggio dei giovani trevigiani per due punti, subito altri due e 4 a zero, ancora uno e 5 a 0. Punto per i frosinati della Primavera e 5 a 1, ma riprende subito a macinare punti la coppia dell'Olimpia: 6 a 1 e 8 a 1 finale per il finale 2 a 0 nel doppio.

Più in difficoltà Alberto Bonpan: primo punto conquistato, quattro persi di fila, a seguire un altro punticino del 4 a 2 e a seguire altri caparbi due per il 4 a 4, indi vantaggio Olimpia per 6 a 4. Si riporta sul pareggio il frosinate che chiude poi la prima partita di singolo per 6 a 8. Globale parziale di 4 a 3 per l'Olimpia. Si gioca per un emozionante match qualifica per Treviso e recupero, prima della determinante roulette dei pallini per la prima qualifica alle semifinali. Primo scarto punto per Bonpan, secondo tre punti per il frosinate, sul terzo Bompan brucia tre palle di vantaggio e regala il 5 a 1 al portacolori della Primavera. Rush finale con scarto a Bonpan che subito recupera due punti, poi ancora uno per il frosinate che si porta sul parziale vantaggio di 3 a 6; ancora 2 punti per un indomito Bonpan sotto di un solo punto. Nello scarto successivo il frosinate bruciava tre bocce e partita qualifica in mano ad Alberto Bonpan che, nel batti cuore generale, certo non si è fatto sfuggire un 8 a 6 e la qualifica alle semifinali. Olimpia Treviso batte Primavera Sora Frosinone per 5 a 3.