Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Carbonera, venerdì sera il litigio con la fidanzata ed il padre: interviene il fratello

ACCOLTELLA IL FIDANZATO DELLA SORELLA PER ERRORE, DENUNCIATO

Un equivoco alla base dell'aggressione subita da Fabrizio Conte


CARBONERA - Un incredibile equivoco: questo alla base dell'accoltellamento del 29enne Fabrizio Conte, dipendente del ristorante “La Barchessa”. A colpirlo è stato il fratello 32enne della fidanzata, intervenuto in piena notte in un vibrante litigio tra il 29enne ed il padre. Il giovane, A.R., non rendendosi conto che quello era il compagno della sorella, lo ha colpito con un fendente alla schiena che gli ha perforato il polmone e rotto due costole. Per il 32enne, disperato per l'incredibile malinteso, è scattata una denuncia per lesioni gravi. L'indagine della squadra mobile di Treviso ha portato alla luce la verità sull'episodio di venerdì sera: inizialmente la famiglia della giovane, reticente, aveva negato ogni addebito. Così ovviamente non era. Questo il reale andamento dei fatti. Fabrizio Conte, rincasato nella sua abitazione di Villorba poco dopo le 2 di sabato notte si scontra per l'ennesima volta con la fidanzata, una 27enne: lei contesta al giovane di tornare sempre tardi dal locale di Casale in cui lui lavora. Stanco dei continui diverbi il 29enne decide di riportare a casa la ragazza, a Carbonera, presso l'abitazione dei genitori. Mentre la fidanzata attende in auto accade l'impensabile. Fabrizio Conte suona al citofono e avvisa il padre di aver riportato a casa la figlia: l'uomo, un 55enne, scende nell'androne e ne nasce una furibonda litigata tra i due. Il figlio, pensando che il padre stesse subendo un'aggressione, afferra un coltello da cucina, sorprende di spalle il presunto aggressore e lo ferisce. Solo quando Fabrizio Conte si volta il 32enne si rende conto dell'incredibile abbaglio. “Ah sei tu”: avrebbe detto. Il 29enne viene trasportato immediatamente al Ca' Foncello: per lui saranno trenta i giorni di prognosi. La prima versione fornita è quella di un possibile agguato avvenuto a due passi da casa. Gli investigatori però, in poche ore, vengono a capo dell'incredibile vicenda.