Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La promessa dei Pinarello: "Ora una cronometro in città"

BAGNO DI FOLLA: 5MILA TREVIGIANI IN PIAZZA PER IL GIRO D'ITALIA

Riconoscimento anche al "patriarca" Nani Pinarello per i suoi 90 anni


TREVISO - Treviso conferma la sua grande passione per il ciclismo. Oltrecinquemila persone si sono assiepate in piazza del Grano e lungo il percorso per le vie del centro per assistere alla partenza, dal capoluogo della Marca, della 19esima tappa della corsa rosa, diretta all'Alpe di Pampeago. A detta degli stessi responsabili dell'organizzazione della competizione, un affollamento con pochi eguali nel passato. Palloncini, bandierine alle finestre, vetrine addobbate, bambini delle scuole e appassionati di vecchia data ad applaudire i beniamini di casa Ballan e Bruseghin nel tradizionale rito della firma o a inneggiare a Cavendish e Ivan Basso schierati sulla linea dello start. A dare simbolicamente il via alla tappa, Gloria, la moglie di Andrea Pinarello, scomparso la scorsa estate, i suoi tre figli e gli altri ragazzi di casa Pinarello. Per più nota famiglia del ciclismo di Marca, con il patriarca “Nani” in testa, la soddisfazione di un evento riuscito e la promessa di portare a Treviso una cronometro del Giro nelle prossime edizioni, come conferma il figlio Fausto. Qualche protesta è arrivata dagli automobilisti rimasti incolonnati, con il traffico bloccato per il passaggio del gruppo. Dal comando della Polizia locale, comunque, non segnalano particolari problemi alla viabilità, ritornata alla piene normalità intorno alle 11.30. Ed anche il vicesindaco Giarcarlo Gentilini liquida le critiche. Il presidente della Provincia, Leonardo Muraro, invece, sottolinea il ruolo di iniziative come le grandi manifestazioni sportive per promuovere il territorio.

Galleria fotograficaGalleria fotografica