Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Oltre 1.200 pasti al giorno e cibo "islamico" per gli immigrati

GLI ALPINI TREVIGIANI FANNO DA MANGIARE AI TERREMOTATI

La cucina del campo di Finale gestita dalla Protezione civile dell'Ana


FINALE EMILIA - Gli Alpini trevigiani danno da mangiare ai terremotati dell'Emilia. La cucina del campo di Finale Emilia, una delle più grandi tendopoli dove sono ospitati gli sfollati, infatti, è gestita dalla Protezione civile della sezione di Treviso dell'Associazione nazionale alpini. Una squadra di otto persone: allertati in mattinata, sono arrivati sul posto già domenica sera. Con la loro cucina mobile servono circa 1.250 pasti al giorno. Con una difficoltà in più: l'80% degli ospiti del campo sono di origine magrebine e religione mussulmana e, dunque, occorre attenersi alle prescrizioni in materia di cibo imposte dalle norme islamiche. Ci racconta la situazione il responsabile della Protezione civile dell'Ana di Treviso, Bruno Crosato.