Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dosson, agguato nei pressi dell'Ice and co., non si esclude il regolamento di conti

LUCCIOLA ACCOLTELLATA DAL CLIENTE, TERRORE SUL TERRAGLIO

Ferita con un cacciavite una nigeriana di 27 anni, caccia all'aggressore


DOSSON - Un agguato brutale con botte, calci e pugni, culminato da un fendente all'addome, un colpo scagliato con un punteruolo, forse un cacciavite. Una notte di autentico terrore quella vissuta da una lucciola nigeriana di 27 anni, rimasta ferita ed ora ricoverata in prognosi riservata al Ca' Foncello: la donna è stata aggredita da un cliente a cui i carabinieri stanno dando ora la caccia. Si tratta di un italiano, forse un residente della zona che si aggirava la scorsa notte a bordo della sua utilitaria lungo il Terraglio, verso le 3.30 di notte. All'incrocio tra il Terraglio e via Terragliol, a Dosson, a due passi della pizzeria-gelateria “Ice and co.” l'uomo si avvicina alla lucciola africana: i due contrattano una prestazione sessuale ma la situazione in breve tempo degenera. Secondo il racconto fornito dalla donna ai carabinieri che indagano sulla vicenda, l'uomo, forse alterato dall'alcool, si sarebbe accanito sulla lucciola per il costo forse troppo alto della prestazione. Ma questa versione non convince del tutto gli investigatori: non si esclude infatti che la prostituta sia stata vittima di una spedizione punitiva da parte di un possibile protettore. A fare maggior luce sulle indagini saranno le telecamere della zona. La straniera è stata soccorsa da alcuni passanti che hanno avvertito il 118 ed i carabinieri.