Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, Stiore in tilt venerdì per il giro, la donna doveva andare in aeroporto

INSULTA E RISCHIA DI INVESTIRE UN VIGILE, DENUNCIATA 40ENNE

Direttrice di un hotel di Venezia s'infuria e forza il blocco


TREVISO - Prima gli insulti, pesantissimi, poi addirittura il tentativo di forzare il blocco della polizia locale e di investire un vigile urbano che cercava di impedire all'auto di attraversare l'incrocio alle Stiore a Treviso, chiuso al traffico venerdì scorso per il passaggio del Giro d'Italia. Protagonista di questo episodio una 40enne tedesca ma da anni residente nella Marca: si tratta di una nota imprenditrice, direttore di un albergo di Venezia, un hotel a cinque stelle molto rinomato. A far saltare i nervi alla donna è stata la concitazione e la fretta di raggiungere l'aeroporto “Canova”. Giunta all'altezza del posto di blocco fissato dagli agenti della polizia locale, all'incrocio tra viale della Repubblica e statale Feltrina, la 40enne ha chiesto di poter passare comunque lo sbarramento. Quando i vigili hanno pregato la donna di attendere si è scatenata la furia dell'automobilista: prima gli insulti, pesantissimi, poi i colpi di acceleratore. La direttrice non si è fermata neppure quando un agente si è piazzato proprio di fronte alla sua auto per poi scostarsi per un soffio, rischiando di essere travolto. La 40enne si è poi dileguata, riuscendo ad arrivare a destinazione ma ora per lei si profila una denuncia per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.