Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Treviso, la vittima dell'agguato non ricorda nulla di quanto è successo

FURTI CONTINUI, ORA GLI ABITANTI DELL'EDEN HANNO PAURA

Luigina Cremonese: "Hanno già rubato in tutte le case"


TREVISO - (nc) Da tempo i residenti della zona vivono nel disagio per piccoli furti nelle abitazioni e chiedono maggiore vigilanza per la presenza di sbandati che si aggirano lungo via XV luglio. Negli ultimi giorni trafugate da un'abitazione alcune biciclette mentre un cittadino segnala che ignoti hanno addirittura rubato la biancheria stesa ad asciugare. Sono solo gli ultimi furti di una lunga serie. "Hanno già rubato in tutte le case": dicono gli abitanti. L'episodio di mercoledì è certamente un campanello d'allarme. Non si esclude infatti che i tre banditi, ora braccati dalla polizia, siano stati sorpresi da Michele Renosto mentre si apprestavano a commettere un furto. Martedì sera a favorire la fuga dei banditi ci ha pensato un piccolo e inatteso imprevisto che ha raccontato la moglie di Michele Renosto, Luigina: la volante accorsa sul posto dopo la chiamata d'allarme al 113 avrebbe poi avuto un guasto e non ha potuto dare il via all'inseguimento.