Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Serena: "Per lo Stato siamo come mafiosi e terroristi"

"SENZA IL TRICOLORE, IL CONSIGLIO COMUNALE VERRÀ SCIOLTO"

Diffida del Prefetto al sindaco di Villorba per il 2 giugno


VILLORBA - Esporre la bandiera italiana, altrimenti il Consiglio comunale potrebbe essere sciolto. Il prefetto di Treviso ha inviato una diffida al sindaco di Villorba Marco Serena sull'obbligo di far sventolare il tricolore in occasione della Festa della Repubblica, il 2 giugno: il primo cittadino aveva annunciato l'intenzione di non esporre il vessillo nazionale ed aveva inviato un apposito ordine di servizio anche al dirigente della direzione didattica di Villorba. La prefettura, però, ricorda come la presenza delle bandiere italiana ed europea sugli edifici pubblici in questa festività sia stabilita dalla legge. Pena incappare nell'articolo 141 del Testo unico sugli enti locali, che prevede 

lo scioglimento del consiglio comunale in caso di atti contrari alla Costituzione o per gravi e persistenti violazioni di legge, nonché per motivi di ordine pubblico.

Serena annuncia che comunque non parteciperà alle manifestazioni per il 2 giugno e critica "l'inusitata violenza" dell'atto prefettizio: "Attraverso il signor Prefetto di Treviso, il ministero degli Interni ed il governo dello Stato Italiano giungono ad equiparare la mancata esibizione della bandiera della Repubblica, in occasione della ricorrenza del 02 giugno, a conclamate infiltrazioni mafiose o al compimento dal parte dell'aministrazione locale di atti di terrorismo".