Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Decine di segnalazioni di cittadini hanno fatto scattare i controlli dei carabinieri

CASTELFRANCO VENETO DICHIARA GUERRA ALL'ACCATTONAGGIO

Sedici le persone identificate, tra cui una ragazza di 16 anni


CASTELFRANCO VENETO – (gp) Castelfranco Veneto dichiara guerra agli accattoni. I carabinieri castellani, impiegando sedici militari e otto mezzi, hanno dato la caccia a coloro che chiedono l'elemosina in Piazza Giorgione durante il mercato settimanale, presso la stazione ferroviaria e gli impianti semaforici della circonvallazione, limitando anche il fenomeno dell'immigrazione clandestina.

Gli uomini dell'arma nella sola mattinata di venerdì hanno controllato, accompagnato in caserma e identificato sedici persone, tutte di nazionalità romena. Tra queste anche una ragazza di sedici anni, che veniva impiegata in attività di accattonaggio, che è stata affidata a una comunità religiosa di Castelfranco Veneto in attesa dell'arrivo dei genitori.

Il servizio aveva preso il via in seguito a decine di lamentele di cittadini castellani che avevano segnalato alle autorità la continua presenza di persone che chiedevano, anche insistentemente, denaro ai passanti.