Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Tanta Lega Nord in piazza dei Signori per gridare i disagi dei Comuni della Marca

SINDACI IN PIAZZA: FIRMATA LA LETTERA PER IL PREFETTO ADINOLFI

Assente la sinistra anche se vicina ai propositi della manifestazione


TREVISO – (gp) Tanta Lega sotto il palazzo della Prefettura per la protesta dei sindaci di Treviso. Giorgio Granello, Luciano Dussin, Marco Serena, Francesco Pietrobon e anche il presidente della Provincia Leonardo Muraro, solo per citarne alcuni, hanno firmato la lettera da recapitare al prefetto Aldo Adinolfi affinchè chieda a Roma di dare una mano ai municipi della Marca, stritolati dalla mancanza di fondi e dall'impossibilità di rispondere alle richieste dei cittadini. Si tratta di una protesta senza colori politici, ma del centro sinistra non c'era nemmeno un primo cittadino anche se l'appoggio è arrivato da più parti. Ma a porre il proprio nome e cognome sul documento erano in 23, con la possibilità che qualcuno si aggiunga in extremis. Braccia aperte del prefetto all'iniziativa dei sindaci, ma pugno duro contro chi ha usato la festa del 2 giugno per non esporre il tricolore. 

Queste le parole del segretario provinciale della Lega Nord, nonchè sindaco di Ponzano Veneto, Giorgio Granello, e del prefetto di Treviso Aldo Adinolfi.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica