Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, il giovane formalizza passaggio di proprietà, riconosciuto dall'impiegata

FINTO BONIFICO IN BANCA PER ACQUISTARE L'AUTO: POI SPARISCE

28enne di Udine raggirato da un nomade 25enne, ennesima denuncia


PAESE - Ha messo in vendita su internet la sua auto, una Mitsubishi Lancer, ed è incappato in un truffatore seriale, al sesto colpo del genere messo a segno. A rimanere vittima del raggiro, architettato da un nomade di 25 anni residente a Paese, è stato un 28enne di Udine. Il giovane, dopo i primi contatti telefonici, si è recato nella Marca accompagnato dal fratello e dal padre: il prezzo pattuito per la vendita ammontava a 17.500 euro. Come già in altre truffe simili il nomade chiede di poter pagare il mezzo con un bonifico bancario: insieme si recano nei pressi di una banca. Il truffatore chiede al venditore e ai famigliari si attenderlo fuori: dopo qualche minuto il nomade si ripresenta e, senza la ricevuta, rassicura sulla finta transazione avvenuta. Insieme raggiungono quindi l'ufficio anagrafe del Comune di Paese per il cambio di intestatario della vettura. In questo frangente il nomade rischia di veder vanificati suoi sforzi: l'impiegata riconosce il truffatore, avverte la polizia e temporeggia. La coda che si è formata nel frattempo non permette però alla donna di aspettare oltre: deve formalizzare il cambio di proprietà. Quando il 28enne di Udine sente puzza di bruciato ormai è troppo tardi: la frittata è fatta. L'auto sparisce così come il suo truffatore. Un altra truffa è andata a segno.

Galleria fotograficaGalleria fotografica