Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Treviso, sotto controllo anche via Bindoni ed altri punti caldi della città

PUT, STAZIONE E SAN ZENO ECCO 34 NUOVE TELECAMERE

Occhi elettronici lungo la circonvallazione per riconoscere targhe


TREVISO - Da fine mese 34 nuove telecamere vigileranno sulla sicurezza dei trevigiani. È stato presentato, a Ca' Sugana, il Progetto "Strade Sicure": dai primi di luglio saranno oltre cento, tra quelle già esistenti e le nuove posizionate in altre 18 postazioni, le telecamere che controlleranno centro storico, put e alcune delle zone più critiche del Comune, come i sottopassi in prossimità della Stazione dei treni. Verranno rinforzate le postazioni in alcune vie periferiche come via Bindoni e vicolo XV luglio, in Piazzale Duca d'Aosta con il posizionamento di una nuova telecamera ma soprattutto nella zona di San Zeno con l'installazione di un altro apparecchio, oltre a quello già presente e che a ottobre aveva permesso il riconoscimento di Julio Cesar Aguirre Zoluaga, il 26enne accusato dello stupro di via Dandolo.

La mappa delle nuove postazioni si può trovare anche nel nostro sito internet. Strumenti di ultima tecnologia con alta risoluzione che nei nodi nevralgici del Put avranno la capacità di riconoscere i numeri di targa, utili in particolare in caso di incidenti stradali o di reati. Un nuovo occhio elettronico andrà a riprendere anche alcuni punti oscuri della circonvallazione: è il caso dell'attraversamento pedonale di fronte a porta Santi Quaranta dove venne travolta e uccisa lo scorso 13 marzo una bimba kossovara di 8 anni. La centrale operativa della polizia locale sarà, infatti, collegata a Questura e Carabinieri come già avviene per le telecamere già presenti. Verso fine mese verrà inoltre aggiornata la cartellonistica che avverte delle apparecchiature così come vuole la normativa sulla privacy. Il costo dell'operazione è di 237.000 euro dei quali 138.000 stanziati dalla Regione. Le parole dell'assessore alla sicurezza Andrea De Checchi.


Galleria fotograficaGalleria fotografica