Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, musica alta e decine di ubriachi domenica sera allo Sporting Zambon

FESTA STUDENTESCA ALCOLICA DUE GIOVANI AL CA' FONCELLO

Portati in ospedale dai genitori, 16enni al limite del coma etilico


TREVISO - (nc) Una serata di bagordi ed allegria finita al pronto soccorso del Ca' Foncello per una forte intossicazione da alcool, al limite del coma etilico. Una serata da dimenticare quella di domenica per due studenti di 16 anni che hanno partecipato come alcune centinaia di coetanei alla festa di fine anno scolastico che si è svolta allo Sporting Zambon. I ragazzi sono stati trasportati in ospedale direttamente dai genitori che erano andati a prendere i figli che avevano evidentemente abusato un po' troppo dei beveraggi. Oltre ai due casi più gravi erano in decine i ragazzi ubriachi che avevano partecipato alla festa organizzata dai rappresentanti d'istituto del liceo “Canova” e del “Da Vinci”. Verso mezzanotte alcuni dei presenti hanno contattato la polizia per un malore di una ragazzina di origini asiatiche, anche lei stroncata da un mix di alcolici: quando gli agenti sono arrivati la giovanissima era già stata portata a casa. Gli agenti delle volanti erano passati per un controllo verso le 22: l'invito, non ben digerito, era quello di abbassare la musica. Alcuni dei residenti aveva infatti composto il 113 per la musica, sparata a tutto volume, e pure per il caos-parcheggi di via Medaglie d'oro: le auto erano state lasciate un po' dovunque. Oltre alle volanti anche la polizia locale è intervenuta sul posto per un doppio controllo: alle 22.30 (sempre per il chiasso) e dopo la mezzanotte quando ormai i ragazzi erano già defluiti all'esterno dello sporting club per fare ritorno a casa (i bar erano già stati tutti chiusi dagli organizzatori).