Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Più scettici altri imprenditori come Remo Mosole e Bepi Covre

IMU ALLA REGIONE? PRIMI CONSENSI A ZAIA

La risposta degli industriali all'appello del governatore


TREVISO - Luca Zaia ha lanciato la sua provocazione all'indomani del grido di dolore sull'imposizione fiscale insostenibile dell'assemblea annuale di Unindustria Treviso. “Non pagate l'Imu e versate una parte delle tasse su un conto della Regione, anziché allo Stato. Noi vi sosterremo in questa battaglia”, ha esortato gli industriali trevigiani il governatore del Veneto. Cosa rispondono gli imprenditori? Andrea Rizzo titolare della Piavevetro di Villorba ed ex presidente dei Giovani industriali di Unindustria, accetta la sfida. “Zaia apra un conto corrente e io sono favorevole a versare le tasse alla Regione. Il primo passo deve farlo la Regione, però, non può pretendere che si muovano l'associazione o il privato cittadino”. Più scettico invece, Remo Mosole, re dei cavatori trevigiani. Ed anche Bepi Covre, imprenditore ed ex parlamentare leghista non nasconde i suoi dubbi