Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Carabinieri arrestano due sorelle nomadi e due complici

INCETTA DI ABITI ALLA SIRA LADRE COLTE IN FLAGRANZA

Da gennaio avevano rubato 56 capi, per un valore di 12mila euro


VEDELAGO - Saccheggiavano capi firmati nascondendo la refurtiva nei pantaloncini elastici che indossavano sotto larghe gonne. Due sorelle giostraie, Sabrina e Cinzia Orlando, rispettivamente di 53 e 44 anni, sono state colte in flagranza di reato da una pattuglia di Carabinieri nel negozio Sira a Fossalunga di Vedelago: avevano tolto le placche antitaccheggio con dei tronchesi e nascosto nelle guaine contenitive che indossavano degli abiti Moncler, Yves Saint Laurent, Cerrutti, Museum, dieci vestiti per un valore di circa mille euro. Ad aspettarle fuori dal negozio il compagno e la figlia 22enne della più giovane delle due, anch'essi fermati da un'altra pattuglia di Carabinieri, che hanno trovato nell'auto strumenti atti ad offendere.

Un'attività che andava avanti da molto tempo, almeno da gennaio, riferiscono i Carabinieri. Le donne, infatti, erano già conosciute alle forze dell'ordine, che sono potute arrivare alle loro roulottes nel campo di Istrana. Qui nascondevano altri 46 capi di abbagliamento griffati, alcuni ancora con i tagliandi del negozio, per un ammontare di circa 12mila euro. I quattro sono stati denunciati per ricettazione e possesso di strumenti da scasso, le donne anche per furto: arrestate sono state scarcerate, in attesa del processo, con l'obbligo di firma.


Galleria fotograficaGalleria fotografica