Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

10 appuntamenti di musica classica e contemporanea

"MUSEI D'ESTATE" TORNANO I CONCERTI A SANTA CATERINA

Questa sera si inizia con la musica antica del Quartetto degli affetti


TREVISO - Torna nel chiostro di Santa Caterina di Treviso “Musei d'Estate 2012” la rassegna di concerti di musica classica, e non solo, organizzata da Asolo Musica e promossa dall'assessorato alla Cultura del Comune di Treviso. Si inizia proprio questa sera, ore 21, in occasione del solstizio estivo, con il Quartetto degli affetti formato da Sergio La Vaccara e Andrea Marmolejo Ortiz ai violini, Giordano Pegoraro al violoncello, Adriano Dallapé al clavicembalo. Il programma prevede un repertorio di musica antica di compositori italiani quali Maurizio Cazzati, Antonio Valente, Andrea Falconieri, Girolamo Frescobaldi, Arcangelo Corelli e Antonio Vivaldi. La rassegna prosegue fino al 23 agosto con altri 9 appuntamenti settimanali, tutti di giovedì.

Giovedì 28 giugno toccherà a due giovani interpreti: la talentuosa violinista Laura Bortolotto e il pluripremiato pianista Matteo Andri che sueranno brani di Beethoven, Ravel, Arvo Part.

Giovedì 5 luglio un duo di pianisti fuoriclasse, Massimo Somenzi e Gianluca Sfriso, che si cimenteranno su musiche di Hermann Gietz, Edvard Grieg e Antonin Dvorak.

Il 12 luglio, Max De Aloe (armonica cromatica) e Marcella Carboni (arpa elettroacustica) interpreteranno melodie di oggi e di ieri, Lennon/McCartney, Jobim, Purcell, Piazzolla, nel concerto “Harp & Harp”.

Il 19 luglio il compositore, pianista e arrangiatore Alessandro Lucchetti, con Gianni Alberti ai saxofoni e al clarinetto e Daniele Scaravelli al basso elettrico proporranno un “Crossing Over” Un viaggio nello spazio-tempo della musica, fondendo generi e culture musicali.

L'ultimo appuntamento di luglio, giovedì 26, vedrà esibirsi il pianista trevigiano Roberto Durante, membro de l'Ensemble L'Arsenale. Dopo un omaggio a John Cage, proseguirà con l'esecuzione di composizioni di Bartok, Beethoven, Gunnarson.

Giovedì 2 agosto un altro omaggio, questa volta a fabrizio De André, con il recital per contrabbasso “Il suonatore Jones” di cui sarà interprete Roberto Bartoli.

Il 9 agosto sarà la volta del “Passo a due” dell'arpista Eleonora Volpato e del marimbista Nicolo' Vaiente che, con questi antichi strumenti, si cimenteranno in un ricco repertorio: bach, Pachelbel Salzedo, Rodrigo, O'Carolan, Gustafon, Hamilton-Green.

Giovedì 16 agosto la musica antica torna ad esser protagonista con i flauti traversi di Stefano Bet, interprete del concerto “Dal sonar con ogni sorte di flauti”, da Telemann a Rameau, Bach, Mozart.

Chiude la rassegna, giovedì 23 agosto, il concerto dell'ensemble “Il suono degli archi” formato da Elisa savino, soprano, Piero Toso, storico violino dei Solisti Veneti, con i figli Davide Toso, viola, Pierpaolo Toso, violoncello, Matteo Liuzzi, contrabbasso, Mirko Schipilliti, pianoforte. Per l'occasione l'enseble interpreterà alcuni celebri composizioni di Schubert e Schumann.

 

Ingresso intero: 6 euro

ridotto (minori di 14 anni e Soci Asolo Musica): 1 euro