Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Processati per direttissima Tudorel Dumitra, Ionut Ciprian Daraban e Iani Leon

BANDA DELLE SPACCATE: IN TRE PATTEGGIANO UN ANNO E 4 MESI

Tra due settimane verrà invece giudicato il 26enne Paul Stefan Matei


CASALE SUL SILE - (gp) Un anno e quattro mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena. Questa l'entità del patteggiamento per 3 dei 4 componenti della “banda delle spaccate”, specializzata secondo gli inquirenti in colpi ai danni di tabaccherie, bar e locali trevigiani. Processati per direttissima ieri mattina, oltre a essere tornati liberi hanno raggiunto un accordo con il pm il 35enne Tudorel Dumitra, il 29enne Ionut Ciprian Daraban e il coetaneo Iani Leon. L'unico dei quattro con precedenti penali alle spalle, ovvero il 26enne Paul Stefan Matei, ha chiesto un termine a difesa e verrà processato tra due settimane. Tutti provenienti da Brescia, tranne quello che è stato considerato il basista di Quarto d'Altino, ossia Tudorel Dumitra, i quattro erano accusati di tentato furto e danneggiamento aggravato per un colpo che stavano cercando di mettere a segno ai danni di una tabaccheria di via Nuova Trevigiana a Casale sul Sile, di proprietà di un 47enne del luogo. Il blitz dei banditi era scattato poco dopo le 4 del mattino di giovedì: erano arrivati a bordo di un Chrysler Voyager e avevano mandato in frantumi la vetrata della tabaccheria a colpi di mazza. La loro azione è stata però notata da una pattuglia dei carabinieri che li hanno bloccati all'interno dell'auto. Nel bagagliaio i militari hanno rinvenuto un martello, un'ascia, alcuni cacciaviti, delle cesoie e un cavo da traino. Per tutti erano scattate le manette.