Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Processati per direttissima Tudorel Dumitra, Ionut Ciprian Daraban e Iani Leon

BANDA DELLE SPACCATE: IN TRE PATTEGGIANO UN ANNO E 4 MESI

Tra due settimane verrà invece giudicato il 26enne Paul Stefan Matei


CASALE SUL SILE - (gp) Un anno e quattro mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena. Questa l'entità del patteggiamento per 3 dei 4 componenti della “banda delle spaccate”, specializzata secondo gli inquirenti in colpi ai danni di tabaccherie, bar e locali trevigiani. Processati per direttissima ieri mattina, oltre a essere tornati liberi hanno raggiunto un accordo con il pm il 35enne Tudorel Dumitra, il 29enne Ionut Ciprian Daraban e il coetaneo Iani Leon. L'unico dei quattro con precedenti penali alle spalle, ovvero il 26enne Paul Stefan Matei, ha chiesto un termine a difesa e verrà processato tra due settimane. Tutti provenienti da Brescia, tranne quello che è stato considerato il basista di Quarto d'Altino, ossia Tudorel Dumitra, i quattro erano accusati di tentato furto e danneggiamento aggravato per un colpo che stavano cercando di mettere a segno ai danni di una tabaccheria di via Nuova Trevigiana a Casale sul Sile, di proprietà di un 47enne del luogo. Il blitz dei banditi era scattato poco dopo le 4 del mattino di giovedì: erano arrivati a bordo di un Chrysler Voyager e avevano mandato in frantumi la vetrata della tabaccheria a colpi di mazza. La loro azione è stata però notata da una pattuglia dei carabinieri che li hanno bloccati all'interno dell'auto. Nel bagagliaio i militari hanno rinvenuto un martello, un'ascia, alcuni cacciaviti, delle cesoie e un cavo da traino. Per tutti erano scattate le manette.