Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fondi anche per il sostegno alla nascita di nuove imprese

UNICREDIT STANZIA 1,3 MILIARDI PER IL CREDITO ALLE IMPRESE

Finanziamenti soprattutto per la liquidità, aggregazioni, export


TREVISO - Un miliardo e 300 milioni di euro in tre anni: è il budget messo a disposizione da Unicredit per finanziamenti alle aziende trevigiane. I fondi serviranno, in primo luogo, per coprire esigenze di liquidità, allo stato attuale le più sentite dalle imprese. Ma verranno destinati anche a supportare operazioni per rafforzare il capitale delle ditte, progetti di espansione all'estero e di ricerca di nuovi mercati, programmi legati all'innovazione, per l'aggregazione e per la valorizzazione delle garanzie dei confidi. Una parte di risorse verrà mirata all'anticipo dei crediti vantati dalle aziende nostrane nei confronti della pubblica amministrazione: in questo particolare segmento, Unicredit conta di aumentare la propria quota di mercato del 50%. E un focus sarà riservato anche al sostegno alle nuove imprese: il gruppo bancario punta a favorire la nascita e lo sviluppo di 3.750 nuove realtà imprenditoriali in tutto il Triveneto e allo scopo ha stanziato 250 milioni di euro.

Nella Marca, Unicredit somma 5,7 miliardi di euro di impieghi, con una quota di mercato del 15,9%, a fronte di una raccolta di 2,5 miliardi, pari al 9,5% del totale. Ieri l'istituto di credito ha spiegato il suo piano triennale di finanziamenti a rappresentanti delle associazioni di categoria e dell'imprenditoria della provincia. Ai nosti microfoni, invece, illustra motivazioni ed obiettivi il responsabile per il Nordest di Unicredit, Claudio Aldo Rigo.