Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, tabaccaio di viale Luzzatti sventa truffa e chiama il 113: 66enne denunciato

"SIAMO OPERAI DEL GAS", ANZIANA TRUFFATA IN VIA GASPARINETTI

82enne raggirata: spariti migliaia di euro in denaro e preziosi


TREVISO - (nc) Ennesima truffa ai danni di anziani trevigiani. Questa volta a colpire, lunedì pomeriggio in via Gasparinetti, sono stati due finti operai del gas. I truffatori si sono introdotti all'interno dell'abitazione di una donna di 82 anni: mentre l'anziana veniva distratta e trattenuta in cucina da un complice, il ladro ha rovistato all'interno della camera da letto della malcapitata riuscendo a portare via denaro e preziosi per alcune migliaia di euro. A rendersi conto di quanto accaduto sarà la figlia della padrona di casa che ha sentito il racconto della madre ed ha scoperto il furto. Sull'episodio indaga ora la polizia. Fortunatamente non è caduto nella trappola di due truffatori il gestore di una tabaccheria di viale Luzzatti che sabato scorso ha inseguito ed indicato alla polizia un 66enne napoletano. L'uomo, in compagnia di un complice, aveva cercato di mettere a segno uno dei raggiri più diffusi: piccoli acquisti di pochi euro, consegnando importi anche di 50 e 100 euro, per rivendicare un resto maggiore rispetto al dovuto. Il 66enne è stato fermato e denunciato dalla polizia per tentata truffa.