Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, tabaccaio di viale Luzzatti sventa truffa e chiama il 113: 66enne denunciato

"SIAMO OPERAI DEL GAS", ANZIANA TRUFFATA IN VIA GASPARINETTI

82enne raggirata: spariti migliaia di euro in denaro e preziosi


TREVISO - (nc) Ennesima truffa ai danni di anziani trevigiani. Questa volta a colpire, lunedì pomeriggio in via Gasparinetti, sono stati due finti operai del gas. I truffatori si sono introdotti all'interno dell'abitazione di una donna di 82 anni: mentre l'anziana veniva distratta e trattenuta in cucina da un complice, il ladro ha rovistato all'interno della camera da letto della malcapitata riuscendo a portare via denaro e preziosi per alcune migliaia di euro. A rendersi conto di quanto accaduto sarà la figlia della padrona di casa che ha sentito il racconto della madre ed ha scoperto il furto. Sull'episodio indaga ora la polizia. Fortunatamente non è caduto nella trappola di due truffatori il gestore di una tabaccheria di viale Luzzatti che sabato scorso ha inseguito ed indicato alla polizia un 66enne napoletano. L'uomo, in compagnia di un complice, aveva cercato di mettere a segno uno dei raggiri più diffusi: piccoli acquisti di pochi euro, consegnando importi anche di 50 e 100 euro, per rivendicare un resto maggiore rispetto al dovuto. Il 66enne è stato fermato e denunciato dalla polizia per tentata truffa.