Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, tabaccaio di viale Luzzatti sventa truffa e chiama il 113: 66enne denunciato

"SIAMO OPERAI DEL GAS", ANZIANA TRUFFATA IN VIA GASPARINETTI

82enne raggirata: spariti migliaia di euro in denaro e preziosi


TREVISO - (nc) Ennesima truffa ai danni di anziani trevigiani. Questa volta a colpire, lunedì pomeriggio in via Gasparinetti, sono stati due finti operai del gas. I truffatori si sono introdotti all'interno dell'abitazione di una donna di 82 anni: mentre l'anziana veniva distratta e trattenuta in cucina da un complice, il ladro ha rovistato all'interno della camera da letto della malcapitata riuscendo a portare via denaro e preziosi per alcune migliaia di euro. A rendersi conto di quanto accaduto sarà la figlia della padrona di casa che ha sentito il racconto della madre ed ha scoperto il furto. Sull'episodio indaga ora la polizia. Fortunatamente non è caduto nella trappola di due truffatori il gestore di una tabaccheria di viale Luzzatti che sabato scorso ha inseguito ed indicato alla polizia un 66enne napoletano. L'uomo, in compagnia di un complice, aveva cercato di mettere a segno uno dei raggiri più diffusi: piccoli acquisti di pochi euro, consegnando importi anche di 50 e 100 euro, per rivendicare un resto maggiore rispetto al dovuto. Il 66enne è stato fermato e denunciato dalla polizia per tentata truffa.