Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Necessarie se le chiusure del weekend diventano definitive

TELECAMERE AI VARCHI DELLE ZTL, IL COMUNE CI PENSA

Progetto da 8-10 apparecchi, costo 500mila euro


TREVISO - Telecamere per controllare le strade a traffico limitato e per scovare gli ingressi non autorizzati. Il Comune starebbe progettando di installare un sistema di videosorveglianza degli accessi delle ztl del centro, come già avviene in varie città. Ca' Sugana ha redatto uno studio preliminare e richiesto un preventivo a due delle più note aziende del settore: servirebbero da otto a dieci “occhi elettronici”, con un consto complessivo tra i 400 e i 500mila euro per l'installazione, oltre a circa 50mila euro all'anno per la gestione e la manutenzione. Il progetto sarebbe legato all'opportunità di rendere definitiva la chiusura di via Sant'Agostino, via Manzoni, via Carlo Alberto, sperimentata dallo scorso dicembre, il sabato e la domenica. Il Comune – spiega l'assessore alla Mobilità, Stefano Pimpolari - si era dato un anno di tempo per valutare gli effetti dello stop al traffico. Se i primi dati favorevoli dovessero essere confermati, a quel punto la conclusione naturale sarebbe rendere definitiva la chiusura e forse ampliarla dal week-end all'intera settimana. In quel caso, occorrerebbero infrastrutture adeguate: si è notato, infatti, che senza la presenza dei vigili urbani, molti furbetti ignorano il divieto, ma sarebbe impossibile dislocare un agente in pianta stabile ad ogni accesso. L'ostacolo principale alle telecamere rimane il costo, non trascurabile per le capacità di spesa ridotte al minimo dell'amministrazione locale. Poi, una volta trovate le risorse e deciso di partire, occorrerà comunque attendere dai 10 ai 15 mesi le autorizzazioni dal ministero.