Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra per furto aggravato Vasile Ioan, Marius Ostafe e Constantin Gregoraz

TRE "VAMPIRI" CONDANNATI A 4 MESI DI RECLUSIONE CIASCUNO

Avevano rubato 250 litri di gasolio a un autrasportatore ceco


MOTTA DI LIVENZA – (gp) Quattro mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena, e 160 euro di multa ciascuno. Questa l'entità delle condanne inflitte a tre vampiri del gasolio, tutti cittadini romeni, finiti a processo per rispondere dell'accusa di furto aggravato. I tre, il 36enne Catalin Vasile Ioan, il 39enne Marius Narcis Ostafe e il 49enne Constantin Gregoraz, tutti difesi dall'avvocato Giuseppe Muzzupappa, il 24 luglio del 2009 avevano alleggerito il serbatoio di un autotrasportato ceco di 250 litri di carburante. Approfittando del fatto che l'ignara vittima stava dormendo in cabina, i tre complici hanno iniziato a riempire di gasolio circa una decina di taniche utilizzando un tubo in gomma come sifone. Un'azione che soltanto al termine delle operazioni è stata notata dall'autotrasportatore che ha subito denunciato il fatto alle autorità permettendo agli inquirenti di risalire ai responsabili e di spedirli di fronte a un giudice.