Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra per furto aggravato Vasile Ioan, Marius Ostafe e Constantin Gregoraz

TRE "VAMPIRI" CONDANNATI A 4 MESI DI RECLUSIONE CIASCUNO

Avevano rubato 250 litri di gasolio a un autrasportatore ceco


MOTTA DI LIVENZA – (gp) Quattro mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena, e 160 euro di multa ciascuno. Questa l'entità delle condanne inflitte a tre vampiri del gasolio, tutti cittadini romeni, finiti a processo per rispondere dell'accusa di furto aggravato. I tre, il 36enne Catalin Vasile Ioan, il 39enne Marius Narcis Ostafe e il 49enne Constantin Gregoraz, tutti difesi dall'avvocato Giuseppe Muzzupappa, il 24 luglio del 2009 avevano alleggerito il serbatoio di un autotrasportato ceco di 250 litri di carburante. Approfittando del fatto che l'ignara vittima stava dormendo in cabina, i tre complici hanno iniziato a riempire di gasolio circa una decina di taniche utilizzando un tubo in gomma come sifone. Un'azione che soltanto al termine delle operazioni è stata notata dall'autotrasportatore che ha subito denunciato il fatto alle autorità permettendo agli inquirenti di risalire ai responsabili e di spedirli di fronte a un giudice.