Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lettera del Consiglio dell'Ordine che saluta e ringrazia l'ex presidente del tribunale

ANCHE GLI AVVOCATI ELOGIANO IL LAVORO DI GIOVANNI SCHIAVON

Le toghe trevigiane apprezzano l'impegno per migliorare la giustizia


TREVISO - (gp) A dodici giorni dall'annuncio delle proprie dimissioni da presidente del tribunale di Treviso e da magistrato, con tanto di stoccate rivolte al Consiglio superiore della Magistratura e all'Associazione Nazionale Magistrati, il “caso” di Giovanni Schiavon non smette di suscitare emozioni, favorevoli o contrarie al gesto, tra coloro che per anni hanno lavorato con lui. L'ultima in ordine di tempo è l'attestato di stima, una sorta di tributo all'attività svolta, che arriva dall'Ordine degli Avvocati di Treviso. A farsi portavoce del pensiero delle toghe trevigiane è il loro presidente, l'avvocato Paolo De Girolami. “Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Treviso – si legge in una nota – intende rivolgere a Giovanni Schiavon il proprio ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni diretto a organizzare e razionalizzare al meglio gli uffici giudiziari. Non solo coltivando le più larghe collaborazioni con i diretti attori (magistrati, avvocati, cancellieri e ufficiali giudiziari), ma anche coinvolgendo enti  territoriali, creditizi, autorità rappresentative del mondo dell'impresa, del commercio, delle professioni e del lavoro, per iniziative volte al miglioramento di quello che egli chiama il Servizio Giustizia. Così il presidente Schiavon – continua la nota – va ringraziato per come si è impegnato anche a livello politico per implementare il numero di addetti del nostro tribunale, magistrati e personale ausiliario di cui Treviso ha sempre lamentato una cronica carenza. E' stata colta ed apprezzata la capacità di andare alla sostanza dei problemi, anche nell'esercizio della funzione giurisdizionale, con linguaggio diretto e immediato. Non sono mancati con l'Avvocatura momenti di contrasto e di incomprensione che riteniamo di aver di volta in volta superato per la schiettezza e la sostanziale unità d'intenti che hanno contraddistinto i nostri rapporti. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Treviso – chiude – saluta il presidente Schiavon e gli augura, come da lui preannunciato, di continuare con l'energia che lo contraddistingue la sua opera per il miglioramento della giustizia”.