Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sulla carta un circolo privato, in realtà una vera e propria attività commerciale

EVASIONE DA UN MILIONE DI EURO, NEI GUAI UNA SCUOLA DI DANZA

Imposte agevolate pagate al 3%: denunciati i titolari, marito e moglie


CASTELFRANCO VENETO – (gp) Sulla carta era un circolo privato del “terzo settore”, ma in realtà svolgeva una vera e propria attività commerciale. Scoperta dalla Guardia di Finanza di Treviso, impegnata in un'indagine sulla regolarità delle associazioni destinatarie di benefici fiscali, una famosa scuola di danza classica e moderna di Castelfranco Veneto, con visibilità nazionale e internazionale, è finita nei guai per un'evasione fiscale stimata in un milione di euro.

Secondo quanto riferito dagli uomini delle Fiamme Gialle, la scuola avrebbe indebitamente utilizzato gli strumenti di attenuazione delle imposte qualificandosi appunto come circolo privato. Un escamotage, secondo gli inquirenti, che avrebbe permesso ai due titolari, marito e moglie che sono stati denunciati, di applicare l'aliquota IRES al 3% sul reddito dichiarato e quindi di evitare di versare il 97%.

Le verifiche fiscali, tra il 2007 e il 2011, hanno permesso di riscontrare che l’associazione non è stata gestita secondo criteri di democraticità e non ha realizzato le finalità sportive, ricreative e solidaristiche previste dallo statuto. La Guardia di Finanza ha così accertato ricavi non dichiarati e non contabilizzati per circa 900 mila euro e un'evasione dell'Iva per circa 250 mila euro, oltre all'impiego di un lavoratore irregolare.

Da un volume d'affari irrisorio insomma, i finanzieri hanno setacciato i conto dell'associazione scoprendo la reale attività di quello che doveva essere un circolo privato. Sono circa un centinaio i soci, tutti studenti della scuola, che di fatto assomiglia più a un'accademia di danza, provenienti da tutta Italia e da diversi paesi d'Europa.