Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 30 maggio scorso le fiamme divampano dal bagno dei maschi

TROVATO L'AUTORE DELL'INCENDIO DOLOSO ALL'ISTITUTO GALILEI

Per il sospettato, un 17enne italiano, è stato un incidente


TREVISO - Trovato l'autore dell'incendio che il 30 maggio scorso è divampato nei bagni dell'Istituto Galilei di Treviso, causando non poca paura tra gli studenti e i professori.

Si tratta di un alunno italiano di 17 anni che frequenta il terzo anno dell'istituto professionale, ben noto ai professori per i suoi comportamenti da bullo.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, il giovane, che era stato mandato in punizione in biblioteca dall'insegnante, avrebbe dato fuoco ai servizi dei maschi.

A mezzogiorno una studentessa vede il fumo che esce dal bagno maschile, subito i tentativi di spegnere le fiamme con l'estintore da parte del personale, resi vani dalla densità del fumo. Solo l'immediato intervento dei vigili del fuoco blocca il divampare delle fiamme anche negli altri spazi della scuola ma i danni saranno seri: nel bagno dove ha avuto origine il fuoco si è distaccato un intero blocco di piastrelle del muro, bruciate le piastrelle circostanti e anneriti dal fumo i locali adiacenti, fino ai bagni femminili. Segnalato da dei testimoni, il 17enne in un primo momento fornisce ai carabinieri una ricostruzione approssimativa e non confacente, per poi ritrattare e presentare spontaneamente, alla presenza di un legale, una versione che lo vede responsabile accidentale: sarebbe andato in bagno per fumare una sigaretta che avrebbe spento, non bene, sopra al coperchio della carta igienica. Tesi che stride con i riscontri effettuati dai carabinieri di Treviso, che hanno riscontrato la dolosità dell'incendio. Ora il giovane è stato denunciato per danneggiamento a seguito di incendio.

Il commento del capitano dei carabinieri di Treviso, Claudio Papagno


Galleria fotograficaGalleria fotografica