Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si tratta di un ritorno nella Marca dalla quale era partito nel 2004 per Padova

ANGELO SERRAJOTTO E' IL NUOVO VICARIO DEL QUESTORE DAMIANO

"Vorrei ricordare due grandi uomini: Armando Zingales e Filippo Lapi"


TREVISO – Nuovo arrivo in Questura a Treviso. Angelo Serrajotto è infatti il nuovo vicario del questore Carmine Damiano. Questa la sua lettera di presentazione:

“Al momento di prendere servizio come Vicario del Questore di Treviso, devo innanzitutto ringraziare di questa opportunità concessami dall’ Amministrazione il Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza in primis, e soprattutto il Prefetto Nicola Izzo, Vice Capo della Polizia – Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Vicario, la Direzione Centrale per le Risorse Umane, in particolare il dott. Michele Roccheggiani e la dott.ssa Loretta Bignardi e tutti i funzionari e i colleghi che mi hanno testimoniato la loro vicinanza congratulandosi attraverso i modi più disparati, chi per telefono, chi per sms, chi per email.

Ma il mio pensiero e la mia gratitudine vanno in modo particolare al Questore di Treviso il dott. Carmine Damiano, Funzionario di Polizia di altissimo livello, al quale mi sento legato anche da moltissimi eventi di servizio vissuti fianco a fianco con lui nella difficile realtà padovana degli anni ’90.

Se la rapina alle Padovanelle con il duplice omicidio degli Agenti Coffen e Borraccino è stata la motivazione del mio trasferimento dal Reparto Mobile alla Questura, la rapina sacrilega del mento di Sant’Antonio, l’evasione di Maniero dal carcere Due Palazzi e lo svolgimento di delicatissimi servizi di ordine pubblico sono stati importanti occasioni di crescita per un giovane Funzionario, quale io ero, a contatto con un funzionario già esperto, il Capo della Mobile, quale era Carmine Damiano.

Ora l’Amministrazione mi ha dato una nuova opportunità: essere il suo Vicario qui a Treviso, la mia città, dive ho già diretto la DIGOS per quasi sette anni, a cavallo del 2000, e dove il dott. Carmine Damiano, in questi quattro anni da Questore, si è fatto conoscere ed apprezzare per le sue notevoli capacità.

Spero proprio di essere all’altezza della sue aspettative!!!

Infine, consentitemi una nota personale. Vorrei ricordare due grandi uomini che non ci sono più: Armando Zingales, il Questore che mi accolse al mio precedente arrivo a Treviso nel 1997 e Filippo Lapi, il Questore dal quale mi congedai per tornare a Padova nel 2004.

Oggi vorrei dedicare un pensiero affettuoso anche a loro…”