Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestati due africani: altri acquisti sospetti nel veneziano

COMPUTER E VINI DI PREGIO COMPRATI CON CARTE CLONATE

Le card usate all'Unieuro di Pederobba intestate a cittadini Usa


PEDEROBBA - Nell'auto avevano una ventina di bottiglie di champagne e di liquori e svariate paia di occhiali da sole di celebri griffe: Gucci, D&G, Dsquared. Molti di questi oggetti potrebbero essere stati pagati con carte di credito clonate. In manette sono finiti due africani: Kolapa Adebimpe, 35enne nigeriano, celibe e nullafacente, residente in provincia di Bergamo, pluripregiudicato, e Bob Alex, nato in Liberia nel 1968, irregolare in Italia e senza fissa dimora, anch'egli con precedenti per clonazione e truffa. I due hanno acquistato, verso mezzogiorno di giovedì, all'Unieuro di Pederobba un computer portatile due ricariche telefoniche, per 600 euro totali, ed hanno cercato di pagare con una carta di credito. Il sistema informatico, tuttavia ha segnalato un'anomalia ed ha bloccato la transazione: i due compari, resisi conto di essere stati scoperti, sono fuggiti, abbandonando anche il pc, che gli addetti stavano prendendo dal magazzino. I Carabinieri li hanno intercettati, a bordo di una Volkswagen Polo, lungo la Feltrina e, all'interno dell'auto hanno ritrovato diverse carte di credito intestate a cittadini statunitensi e risultate clonate. Oltre ai vini pregiati e agli occhiali: questi ultimi erano stati comprati un paio di ore prima in un negozio del veneziano. Ma, in quel caso, il sistema non aveva lanciato alcun avvertimento.

Galleria fotograficaGalleria fotografica