Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Progetto con l'Inail sui rischi nei distributori di benzina

SICUREZZA SUL LAVORO ANCHE NELLE PICCOLE IMPRESE DEL COMMERCIO

Nella Marca Ascom e sindacati creano un organissmo territoriale


TREVISO - (mz) Si occuperà di informazione, formazione e valutazione delle situazioni a rischio in tema di sicurezza, anche nelle piccole imprese finora impossibilitate ad intervenire in materia. All'interno dell'Ebicom, l'ente bilaterale del terziario trevigiano, è stato costituito l'organismo paritetico per la sicurezza, prima struttura del genere in Veneto e tra le primissime in Italia. Sono stati creati anche tre rappresentanti territoriali per la sicurezza, con il compito di monitorare questo settore anche nelle ditte – e nel terziario sono la maggioranza – con troppo pochi addetti per nominare un rappresentante aziendale. Le imprese potranno beneficiare anche di un risparmio dei costi ed una semplificazione negli adempimenti.  Il nuovo accordo pilota si applica alle circa 6mila aziende con dipendenti (in totale circa 18mila lavoratori) del comparto: rappresentano il 60% del totale dei negozi e quasi l'80% di ristorazione e turismo. Alcuni progetti sono già stati varati: dopo un'iniziativa sulla sicurezza nei panifici, quest'anno tocca ai distributori di benzina: un centinaio le stazioni di serviziointeressate, per circa 200 tra gestori e dipendenti coinvolti, con verifiche delle condizioni di lavoro e corsi di formazione, in collaborazione con l'Inail.