Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Treviso, trenta chiamate al 113, tre venditori porta a porta identificati

PROMOTER A CACCIA DI ANZIANI, ARRIVA LA DIFFIDA DELLA QUESTURA

Propongono contratti per luce e gas con riduzione in bolletta del 40%


TREVISO - (nc) Promoter di una nota società energetica diffidati dalla Questura dal proporre agli anziani trevigiani contratti di fornitura, con la promessa, ritenuta ingannevole, di uno sconto del 40% in bolletta. Nella sola giornata di ieri sono state almeno una trentina le chiamate giunte al 113 di altrettanti anziani trevigiani che hanno segnalato la presenza di venditori porta a porta di questo tipo tra i quartieri di San Zeno, Santa Bona, Chiesa Votiva e Santa Maria del Rovere. Le volanti hanno portato in Questura ed identificato tre giovani promoter che avevano fin li sottoscritto circa 15 contratti ed il loro capo-area: per tutti è scattata la diffida da parte della polizia.

Gli anziani, sentiti dalla polizia, hanno riferito le modalità con cui i venditori operano: chiedono di entrare in casa, chiedono di poter vedere le bollette e poi propongono l'”affarone”, una drastica riduzione del costo dell'erogazione di gas o luce. Su questo fenomeno la polizia proseguirà le indagini per chiarirne i contorni. In alcuni casi gli agenti hanno rinvenuto dei segni tracciati di solito con un gesso vicino ai citofoni dei condomini in cui viene indicata una data. Si tratta, secondo un codice molto simile a quello utilizzato dai nomadi, dell'indicazione del giorno in cui il promoter ha effettuato l'ultima visita al condominio in cui vi sono clienti “disponibili”.