Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Porcia, arrestati dai carabinieri dopo un tentativo andato a vuoto alle Poste

PRESA LA BANDA DEI CLONATORI 24 CONTI CORRENTI PROSCIUGATI

Due bulgari avevano manomesso i bancomat di San Biagio e Roncade


PORCIA - (nc) Tra il maggio ed il giugno scorsi avevano prosciugato i conti correnti di 24 correntisti delle filiali della banca Antonveneta di San Biagio di Callalta e Roncade, manomettendo gli sportelli bancomat. Attraverso uno speciale lettore, detto skimmer, installato agli sportelli bancomat riuscivano ad ottenere i codici delle carte che poi venivano rivenduti all'estero per la clonazione. Cinquanta i prelievi rilevati da Stati Uniti e Repubblica Dominicana per un totale di 12mila euro fatti sparire. Arrestati nella serata di giovedì gli autori di questi furti di codici. Sono due cittadini bulgari: Iliya Trifolov e Ruscev George Zhavulev di 34 e 37 anni. I carabinieri di Treviso avevano identificato entrambi da tempo, grazie alle telecamere di sorveglianza delle filiali assaltate e ai controlli: il 5 ed il 12 maggio entrambi furono identificati dalle pattuglie dei militari nei pressi della filiale di Roncade.

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere risale al 14 luglio scorso. Nella serata di giovedì uno dei due bulgari, Iliya Trifolov è stato sorpreso dai carabinieri mentre cercava di manomettere lo sportello dell'ufficio postale di Porcia, in via Antonio De Pellegrini, di fronte al municipio. Qualche ora dopo le manette sono scattate anche ai polsi del complice. Nel loro nascondiglio, un appartamento di Porcia, i carabinieri hanno rintracciato altri cinque connazionali le cui posizioni sono ora al vaglio degli investigatori ed un vero e proprio arsenale per trafugare codici. Sequestrate microcamere, telefoni cellulari di vario tipo, lettori di tessere, vari pc portatili. Tra le 24 persone finite nel mirino dei clonatori c'è anche chi, è il caso di un pensionato, si è ritrovato il conto corrente completamente svuotato dei 500 euro presenti. Una trentina di correntisti si sono fortunatamente salvati: non appena è stata scoperta la manomissione hanno fortunatamente bloccato la carta.


Galleria fotograficaGalleria fotografica