Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Richiesto in India e Kurdistan: progettato da Ener-Q e Q-Innovation

IL SUPER GENERATORE FOTOVOLTAICO IDEATO E COSTRUITO A CONEGLIANO

Impianto per portere l'energia in luoghi senza elettricità


CONEGLIANO - La forma trapezoidale della sezione richiama la costellazione di Orione e perciò l'hanno battezzato Orion 5. Si tratta del generatore fotovoltaico trasportabile, ideato, progettato e realizzato da Ener-Q, la società coneglianese delle energie rinnovabili, insieme a Q-Innovation che si occupa di ricerca e sviluppo per il gruppo della famiglia Zoppas-De Polo. Il prototipo dell’Orion 5 è pronto ed è stato testato nei giorni scorsi: è una soluzione innovativa per portare l’energia elettrica nelle realtà non collegate con le reti elettriche. Non a caso, per vederlo in anteprima, è volato apposta a Conegliano, mister Mustak, patron della Pataka Group, il colosso indiano attivo nella produzione delle sigarette Biri e in svariati settori: il quartier generale della gruppo indiano a Calcutta, infatti, non è allacciato alla normale rete elettrica. L’Orion 5 ha una potenza in grado di fornire energia in modo continuativo da cinque a dieci nuclei abitativi. Ma il nuovo prodotto made in Conegliano non fa gola solo all’India. Una delegazione del Ministero per l’Energia del Kurdistan iracheno è attesa la prossima settimana: il governo curdo, infatti, è interessato a portare l’energia elettrica negli sperduti villaggi sulle montagne del Kurdistan, attualmente in genere serviti da generatori alimentati a gasolio. L’Orion 5 può essere impiegato per una molteplicità di usi civili ed industriali. Oltre ad alimentare abitazioni, è possibile far funzionare stazioni militari, stazioni meteorologiche, centri di trasmissione dati e di telecomunicazione, piccole centrali di trattamento dell’acqua, impianti ausiliari per la protezione civile in caso di calamità naturali. Ma può essere utilizzato anche nel nostro paese, ad esempio in alta montagna o in altri luoghi non serviti da infrastrutture elettriche.