Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il rinvenimento poco dopo le 16 in pieno centro a Spresiano

CADAVERE IN UN APPARTAMENTO MORTO IVANO CERVO, 53 ANNI

Escluso il suicidio, il decesso avvenuto per cause naturali


SPRESIANO - Il cadavere di un uomo è stato ritrovato in un'abitazione di via Cavour, in pieno centro a Spresiano. Ivano Cervo, 53 anni, era originario di Pederobba e da non molti anni risiedeva in paese, dove viveva da solo in un appartamento al pian terreno di una palazzina. Un amico, con cui avevano programmato una gita, dopo averlo a lungo cercato al telefono senza esito si è recato a casa sua: non ottenendo risposta neppure al citofono, è entrato nel cortile sul retro ed, sbirciando tra gli interstizi della persiana, ha scorto il 53enne seduto sul divano con la testa riversa sulla spalla palesemente incosciente. A quel punto ha lanciato l'allarme: poco dopo le 16 i Vigili del fuoco, insieme ai Carabinieri della stazione di Spresiano e al Suem 118, hanno forzato la porta d'ingresso ed hanno trovato il corpo senza vita. I primi rilievi avrebbero escluso il suicidio: il decesso, risalente con ogni probabilità a non più tardi di venerdì sera, sarebbe avvenuto per cause naturali. L'uomo, del resto, pare soffrisse da tempi di svariati problemi di salute: l'afa degli ultimi giorni potrebbe aver compromesso definitivamente il suo fisico.