Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I luoghi storici e contemporanei di Spinea scenari della rassegna

SPINEASOGNA, TEATRO E DANZA PER RIVIVERE LA CITTÀ

Gli spettacoli da lunedì 23 luglio a venerdì 27


SPINEA - Una geografia di luoghi contemporanei e storici che rivivono attraverso il teatro, la danza, la musica. Da lunedì 23 a venerdì 27 luglio prende il via SpineaSogna la rassegna culturale ideata dall'associazione Echidna dove i linguaggi artistici compongono la mappa per ripensare il territorio, la socialità e il concetto di abitare.

Questa sera, alle ore 21.15 presso l' Arena, Villaggio dei Fiori di Spinea, la manifestazione apre con lo spettacolo “Makeda” della compagnia Fekat Circus, composta da otto artisti provenienti dall'Etiopia: quattro giocolieri-acrobati-ballerini, un contorsionista-acrobata e tre musicisti. Tra arti circensi, musica e danze, la giovane compagnia di artisti di Addis Abeba si cimenterà con la storia, la tradizione e le leggende del proprio paese.

SpineaSogna continua mercoledì 25 luglio, alle ore 21.15, al Parco Villa Simion, Biblioteca Comunale con un altro appuntamento di teatro acrobatico, questa volta proveniente dall'Europa dell'Est: Casa dolce Casa del KarakasaCircus racconta le vicissitudini di un gruppo di clochard rinchiusi in un luogo senza forma disseminato di oggetti senza senso. Con la loro fantasia, i personaggi trasformeranno il materiale sgangherato per uscire dalla difficile realtà senza riferimenti.

La serata prosegue alle ore 22.15 circa con due spettacoli presso l'Oratorio Santa Maria Assunta di via Rossignago. Qui altrettanti artisti veneti giocheranno sui luoghi comuni del nordest : Marta dalla Via con “Veneti fair” riflette sul tema dell’appartenenza culturale e territoriale, in modo ironico e non scontato. Mentre della stravagante relazione tra l'uomo e l'economia tratterà lo show di musica e teatro di Andrea Mazzacavallo “ Ticket, viaggio comico per star bene”.

 

La serata di giovedì, dalle ore 20.00, è invece dedicata alla danza. Un'esperienza artistica dove tessere i fili con un luogo storico, l’Ex Forte Sirtori, e stimolare nuovi modi di percepire, frequentare e ri-utilizzare aree cittadine quasi dimenticate. Tre le performances previste: Art(e)migra Satellite propone “Misurabilia” di e con Laura Moro e Pippo Gentile, dove l’immaginario collettivo, sociale e storico della “coppia” giunge piuttosto a un’ “anti - estetica”, poesia dell’imperfezione e della fragilità.

Moritz Zavan Stoeckle, in “Mono-dia-loghi Ritmici”, attualizza il mito indiano del Purusha, mutuato dalla danza classica indiana Bharatanatyam.

Infine Silvia Gribaudi con “A Corpo Libero” in una ricerca della realizzazione della femminilità, tra fluidità e rigidità del corpo.

A fine serata è previsto un momento di convivialità tra pubblico e artisti.

 

Conclude la rassegna il film documentario “31 sogni di Spinea”, progetto realizzato dal Teatro delle Ariette che verrà proiettato venerdì 27 luglio alle ore 21.15 in Piazza del Municipio, a Spinea. Un film sul paese veneziano e i suoi abitanti, prodotto nel novembre 2011 da Paola Berselli, Stefano Pasquini, e Stefano Massari. Uno sguardo sui corpi, le facce, le cose e le storie attraverso i sogni, quelli che si fanno di notte e quelli che si fanno di giorno ad occhi aperti.

 

Biglietti interi

·Fekat Circus, I sogni di Spinea – ingresso libero

·Casa dolce casa – € 3,00

·Veneti Fair, Ticket - € 5,00 per due spettacoli (€ 2,00 per i possessori del biglietto “Casa dolce casa”)

·Fortedanza (Laura Moro, Silvia Gribaudi, Moritz Zavan Stoeckle) - € 10,00 / € 8,00 (compreso il convivio)

 

www.echidalteatro.blogspot.com o www.comune.spinea.ve.it



Galleria fotograficaGalleria fotografica