Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista al direttore artistico della manifestazione, Steve Bisson

ASOLO ART FILM FESTIVAL

La rassegna è dedicata alle arti e alle biografie d'artista


ASOLO - E' dedicata alla cinematografia russa la 31^ edizione dell'Asolo Art Film Festival, la prestigiosa rassegna internazionale di film sull'arte e sulle biografie d'artista, nata nel 1973 da una costola della Mostra del Cinema di Venezia.

Dal 18 al 29 agosto il Teatro Eleonora Duse di Asolo ospiterà le proiezioni delle oltre 45 opere in concorso, produzioni indipendenti provenienti da 20 nazioni e suddivise in sei sezioni: oltre alle due tradizionali relative ai film sull'arte e sulle biografie d'artista, comporranno l'Asolo Art Film Festival anche le opere sull'architettura e il paesaggio, i film sul design, il filone sulla video art e computer art, e le produzioni realizzate dalle scuole del cinema.

Non mancherà l'omaggio alla tradizione filmica russa, con la proiezione di Stalker (1979) di Andrej Tarkovskij e “The Reverse Side of Stalker” di Igor Majboroda dedicato alla drammatica storia di Georgij Ivanovic Rerberg, leggendario direttore della fotografia russo.

Ricco il programma anche fuori dalla sala cinematografica: presso la pinacoteca del Museo Civico di Asolo si terrà la mostra fotografica collettiva “Mother Russia” con i ritratti realizzati da artisti russi, di donne che hanno reso celebre Asolo. Alle Sale espositive Gobbato la mostra personale foto-video di Olga Chagaoutdinova, alla quale verrà consegnato il Premio Eleonora Duse, mentre alla Galleria Browning una mostra interattiva di due artisti londinesi: Denise Wyllie e Clare O'Hagan. Diversi.

Il Festival si estende fino alla Gipsoteca di Possagno con due allestimenti di altrettanti artisti: Polina Pakhomova e Stefano Seconetti Seconde ed altri appuntamenti estemporanei. Diversi anche gli appuntamenti musicali serali, oltre a uno mattutino: alle 4.30 di domenica 19 agosto, presso la Cima del Grappa, si terrà il Concerto dell'Aurora Dedicato alla Pace e alla Fratellanza fra i Popoli”.

A presentare la rassegna Steve Bisson, direttore artistico dell'Asolo Art Film Festival.

 

Per il programma completo www.asolofilmfestival.it