Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Via Roma, incontro organizzato su Facebook, sala operativa lancia l'allarme

GIOVANE TROPPO "CORTEGGIATO" RAGAZZI SI AFFRONTANO A TREVISO

Trevigiani contro pordenonesi, deve intervenire la polizia


TREVISO - (nc) Un'ottantina di ragazzini, quasi tutti minorenni, radunati nei pressi di via Roma per un'accesa discussione: il particolare “incontro” è avvenuto nel pomeriggio di sabato scorso ed ha costretto la polizia ad intervenire per evitare che la situazione degenerasse. I giovanissimi, alla vista delle volanti, si sono dileguati. I pochi rimasti hanno raccontato agli agenti il motivo di quello strano ritrovo tra due gruppi di amici, in parte trevigiani, in parte pordenonesi.

Questi ultimi sarebbero scesi nella Marca per regolare i conti con uno straniero di appena 14 anni. Il giovane ha come unica colpa quello di essere avvenente tanto che molte ragazzine pordenonesi non farebbero che fargli la corte e scrivergli frasi amorose sul proprio profilo di Facebook. Proprio questo non sarebbe andato giù ai ragazzi di Pordenone che si sentivano in qualche modo messi in second'ordine. Da qui la sfida: un incontro a Treviso organizzato sempre via Facebook. E così è stato.