Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I due piani superiori del palazzo storico in via Corso del Popolo

IL COMUNE VENDE: PALAZZO ONIGO ALL'ASTA

La base di 2milioni 340mila euro, le offerte entro il 24 settembre 2012


TREVISO - 160 mila euro sfumati a causa delle lungaggini burocratiche della Soprintendenza che hanno rallentato di un anno la messa in asta di Palazzo Onigo. Con un valore attuale di base d'asta di 2.340.000 euro, oggi il Comune di Treviso, proprietario dei due piani superiori dell'immobile storico di Corso del Popolo 29, lo stesso occupato al pian terreno dal Brek, è finalmente riuscito a indire l'avviso di asta pubblica e spera ora di poter rimpinguare le casse.

Entro le ore 13.00 del 24 settembre 2012 si potranno presentare le offerte, il giorno successivo l'apertura delle buste. Le condizioni di manutenzione non sono di certo buone, la porzione comunale del palazzo è inutilizzata dagli anni '90, ma le possibilità di riconversione sono molteplici: dall'uso abitativo all'attività ricettiva, residenziale, direzionale. Agevolato anche il pagamento, dilazionato in due tranches: 1,5milioni entro il 30 novembre 2012 e il saldo entro il 30 settembre 2013.

La messa all'asta di Palazzo Onigo rappresenta un'entrata importante per il bilancio del Comune. I conti tornano – assicura l'assessore alle finanze Fulvio Zugno - ma è il rispetto del patto di stabilità che come sempre crea difficoltà. Ascoltiamo.