Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista al presidente del Consorzio di Tutela Innocente Nardi

PROSECCO, QUALITÀ E PREZZI GARANTITI

"Contro la crisi e per restare competitivi i prezzi non aumenteranno"


TREVISO - Si avvicina la vendemmia e pensare al futuro è d’obbligo. Con questa finalità il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore ha riunito le associazioni di categoria per discutere di andamento di mercato e prezzi. Dall’analisi compiuta dal Centro Studi di Distretto sui primi 7 mesi dell’anno 2012, emerge una sostanziale stabilità con un calo di produzione del 3% e una quantità di scorte limitata, appena sufficiente per affrontare gli ultimi mesi dell’anno. Il mercato nazionale presenta un leggero segno positivo nella GDO ma una flessione nel canale della ristorazione ed enoteche ( Horeca). L’estero dà maggiori soddisfazioni, in particolare negli Stati Uniti, Svizzera, Inghilterra e persino in Cina, a cui corrisponde però una netta flessione della Germania, da sempre di primaria importanza. La situazione complessiva impone quindi una riflessione e non consente un aumento dei prezzi allo scaffale sebbene comprimere i costi non sia semplice. “Il mercato continua a premiare la nostra denominazione storica, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, che anche in un momento di grande difficoltà economica si presenta stabile. - Afferma il Presidente del Consorzio di Tutela Innocente Nardi. - Dobbiamo però guardare al futuro e per questo la filiera concorda sulla necessità di evitare rincari. “ Una scelta condivisa da tutte le categorie componenti la filiera. “ Siamo coscienti del momento di difficoltà del mercato – hanno dichiarato i rappresentanti della categoria dei viticoltori “ nonostante il fatto che per i viticoltori, che hanno scelto di adottare il Protocollo Viticolo in funzione di una riduzione dell'impatto ambientale, la produzione sia divenuta ancora più impegnativa, siamo disponibili ad attestare il prezzo delle uve su livelli inferiori rispetto a quelli dello scorso anno. Il valore della viticoltura eroica di alta collina, le cui uve sono destinate alle Rive, dovrà però essere preservato e mantenersi su valori superiori di almeno il 15% rispetto al prezzo di riferimento”.