Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Parla il presidente Aldo Zanetti che su Schwarzer dice: "E' stato lasciato solo"

SILCA, ANNATA DA INCORNICIARE: A SETTEMBRE I CAMPIONATI DI SOCIETÀ ASSOLUTI

La maschile punta alla salvezza, donne a caccia della promozione


CONEGLIANO - Altro anno da incorniciare per Silca Ultralite Vittorio Veneto e Atletica Silca Conegliano. La squadra maschile e quella femminile hanno infatti raggiunto, rispettivamente, la finale A Argento e la finale A1. A fine settembre i portacolori delle due società saranno dunque in gara nei campionati di società assoluti su pista 2012. La squadra maschile di Silca Ultralite si è qualificata con l'undicesimo punteggio tra le dodici società partecipanti. Le gare sono in programma nel weekend del 22 e 23 settembre a Campi Bisenzio (Firenze). “Coloro che disputeranno la finale non necessariamente saranno gli stessi atleti che hanno consentito di confermare la serie A Argento – spiega il direttore tecnico Raffaele Moz - infatti sono previsti l'inserimento di Roberto Magagnato nei 400 ostacoli e una diversa distribuzione della staffetta 4x400. Rispetto alla prima parte della stagione contiamo sul recupero di una buona condizione di forma di Andrea Pellizzari (400 e staffette), Benson Esho (800 e 1500), Giancarlo Simion (5000), nonché sulla conferma delle nostre punte Mirko Turri (100), Antonio Fent (giavellotto) e del plurititolato master Francesco Arduini (salto in alto)”. L'obiettivo dichiarato è la salvezza, ma i ragazzi Silca potrebbero stupire e ottenere qualcosa in più. Nello stesso weekend di settembre, ma questa volta a Fermo, le donne dell'Atletica Silca Conegliano tenteranno di giocarsi, nella finale A1, la promozione nella serie superiore, ovvero l'A Argento. La squadra si presenta con il terzo punteggio di qualificazione: i presupposti per ben figurare ci sono dunque tutti. Il gruppo è estremamente giovane (molte atlete appartengono alla categoria Juniores), ma motivato e dotato di tanto entusiasmo. Notevole la compattezza sotto il profilo della qualità, dove emergono comunque delle punte di diamante come Eleonora Morao (campionessa italiana promesse e finalista ai Campionati Italiani Assoluti nei 400 ostacoli), Elisabetta Colbertaldo (3000 siepi), Laura Giordano (5000), Arianna Morosin (800 e 1500) e la capitana Annarita Maschietto (lancio del martello). A Fermo sarà dunque caccia alla promozione, alla portata di gambe e braccia, ma anche di cuore e testa, delle atlete della società coneglianese. “Anche se i campionati societari sono stati un po' snaturati nel tempo e, a mio avviso la Fidal dovrebbe metterci mano, sono pur sempre rimasti l’unico momento dove l’atletica si fa squadra – commenta il presidente di Silca Ultralite, Aldo Zanetti -  i nostri ragazzi interpretano da sempre con grande trasporto emotivo questo campionato e riescono a dare sempre il massimo. Anche i giovani si sono già fatti influenzare positivamente da questa epidermica passione e, anche se alcuni di loro rimarranno fuori dalla squadra visto che con la nuova formula si gareggerà con un solo atleta per gara, sono coscienti che il loro contributo è stato importantissimo per raggiungere il punteggio di qualificazione. Questi due mesi che ci separano dalle finali saranno sicuramente ben utilizzati da tutti per prepararsi in maniera adeguata e chi ci sarà sicuramente onorerà la maglia Silca”.