Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, lite furibonda, residente trevigiano allarmato chiama i carabinieri

PICCHIATA DAL MARITO, SALVATA DAL VICINO

Nigeriana 21enne malmenata, denunciato il compagno 38enne


TREVISO - (nc) E' stata picchiata e ferita dal marito che è scappato senza soccorrerla: per lui è scattata una denuncia per percosse e lesioni personali. Minuti di terrore quelli vissuti mercoledì mattina da una 21enne nigeriana, residente con il compagno, un 38enne, nei pressi delle piscine comunali di Santa Bona. Per motivi futili i due hanno litigato, sotto gli occhi terrorizzati della figlioletta: al culmine della zuffa l'uomo ha spintonato la moglie che è finita contro una porta a vetri. La donna, gravemente ferita ad un polpaccio, è stata soccorsa da un vicino di casa, un trevigiano di 31 anni che ha subito avvertito i carabinieri. Il marito nel frattempo, temendo il peggio, si era già allontanato: ad avvertirlo dell'arrivo dei militari presso la sua abitazione è stato un amico. Mentre la donna era al Ca' Foncello per le medicazioni del caso il 38enne ha pensato bene di recarsi presso la caserma dei carabinieri di Treviso per chiedere ai militari il motivo dell'intervento. L'africano ha cercato inutilmente di negare quanto aveva fatto alla moglie solo qualche ora prima; non è bastato per evitargli una inevitabile denuncia.