Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Altivole, infortunio sul lavoro in un terreno di San Vito, in via Loreggia

TRAVOLTO DA UNA TREBBIATRICE AGRICOLTORE GRAVISSIMO

Amputata la gamba sinistra ad un 51enne di Casella d'Asolo


ALTIVOLE - Gravissimo incidente agricolo stamani a San Vito di Altivole in un terreno coltivato a mais di via Loreggia. L'episodio poco dopo le 8.15. Un agricoltore di 51 anni, P.I., di Casella d'Asolo subirà l'amputazione della gamba sinistra: si tratta del proprietario del fondo agricolo. L'arto è infatti finito, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei tecnici dello Spisal dell'Ulss8, tra le lame di una trebbiatrice manovrata da un operaio, un terzista che si trovava al lavoro nel campo e non si sarebbe accorto della presenza del 51enne che ha cercato inutilmente di scansarsi.

Il mais, molto alto, avrebbe ostacolato la sua visuale impedendogli di evitare il drammatico incidente ma non si esclude neppure una fatale distrazione. Il 51enne è stato soccorso e trasportato al Ca' Foncello da un'ambulanza del Suem118 di Treviso; l'elicottero intervenuto non è riuscito ad intervenire a causa di un guasto. Le condizioni dell'uomo sarebbero gravissime. L'indagine è già stata avviata dai tecnici Spisal che invieranno la segnalazione in Procura: secondo i primi accertamenti l'episodio non avrebbe alcun testimone oltre ai due uomini coinvolti.