Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, riparazione provvisoria, venerdì i lavori di ripristino

FUGA DI GAS, IN TILT VIA VENIER

Code e rallentamenti per ore, l'allarme nel pomeriggio


TREVISO - Una perdita di gas da una conduttura: questo il motivo che ha portato, nel pomeriggio di ieri, alla temporanea chiusura di via Venier proprio a ridosso del Put con immancabili disagi alla circolazione per chi proveniva dalla Chiesa Votiva. L'allarme è scattato nel primo pomeriggio di ieri quando alcuni residenti e passanti hanno sentito distintamente un forte odore di gas provenire da una tombinatura che si trova a ridosso delle strisce pedonali, a pochi centimetri, sotto l'asfalto. Sul posto è intervenuta una squadra di tecnici comunali, addetti della rete Ats e gli agenti della polizia locale che hanno avuto il difficile compito di gestire la viabilità della zona che per quasi un'ora è andata letteralmente al collasso. Gli operai, piazzati i cartelli di deviazione e fatto arrivare un piccolo trattorino, hanno immediatamente cominciato a scavare nella zona interessata alla probabile perdita di combustibile, aprendo il tombino di copertura. Nel frattempo il traffico che rischiava di andare al collasso è stato deviato attraverso le vie contigue a via Venier (chiusa per evitare ulteriori disagi), non senza problemi in termini di congestionamento della viabilità. I lavori di riparazione, provvisoriamente messi a punto dai tecnici comunali e dell'Ats, proseguiranno nella giornata di venerdì