Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, indagine della polstrada con l'aiuto delle polizia austriaca

RUBANO SUV CON CHIAVI CLONATE MEZZO RITROVATO IN AUSTRIA

Furto messo a segno alla "Royal Motors" martedì pomeriggio


VILLORBA - Hanno approfittato della distrazione del titolare della concessionaria “Royal Motors” di Villorba e, grazie probabilmente alla copia di una chiave di ultima generazione, sono riusciti a scappare con un suv Bmw X3 del valore di 50mila euro. L'episodio è accaduto martedì, poco dopo le 16. In quattro si erano presentati all'autosalone per visionare il mezzo che si trovava in esposizione all'esterno: il mezzo, improvvisamente, è scomparso così come i finti visitatori della concessionaria. Le ricerche diramate dalla polizia stradale di Treviso, sia nelle province vicine che all'estero, hanno portato a rintracciare il suv al confine tra Austria ed Ungheria. La polizia austriaca ha sequestrato il mezzo che sarà riconsegnato alla “Royal motors” e fermato l'uomo alla guida: si tratta di un cittadino serbo di 46 anni. Per lo straniero la Procura di Treviso non ha avviato le pratiche per l'estradizione. Le indagini proseguiranno per identificare gli altri complici del gruppo che erano a bordo di un'altra auto che stava scortando il mezzo rubato verso l'Europa dell'est dove sarebbe stato poi in seguito rivenduto.